Editorialisti

08 Luglio 2011

Un passo avanti per il mercato

share Silvia Balduzzi - Toy Store

Finalmente è stata costituita un’associazione di categoria per il Licensing anche in Italia: per Entertainment&Licensing, come sottolineato esattamente un anno fa con un editoriale, è un passo indispensabile e che non può che giovare al nostro mercato. Riconosciamo l’impegno dei fondatori, tra cui spiccano circa dodici realtà, Cartoon Network, Dic2, Elastic Rights, Mediaset, Mondo Tv, Naj Oleari, Nike/Juventus, Planeta Junior, Sanrio, Starbright, Lucci tm e CLA, ma al tempo stesso ci auguriamo che alla sua guida venga nominato un presidente super partes in grado di rappresentare le posizioni di tutti i player del licensing e creare con essi un rapporto di fiducia e collaborazione reciproci, portare avanti le battaglie comuni e gestire, in modo costruttivo, i rapporti con le istituzioni. Le tematiche fondamentali, su cui è importante iniziare da subito a lavorare, sono sicuramente la lotta alla contraffazione, la ricerca di dati ufficiali e trasparenti sul mercato del Licensing in Italia che permettano a tutti i protagonisti di fare riflessioni e rispondere in tempo reale alle evoluzioni del mercato, ma non solo. L’associazione, infatti, tra i suoi compiti deve porsi il problema di una semplificazione e chiarificazione della contrattualistica nei confronti dei licensee, che non allontani i licenziatari, ma al contrario li avvicini e li coinvolga in modo da far realmente evolvere e maturare il mercato del Licensing in Italia. Se questi temi verranno sviluppati e affrontati la presenza di un’associazione sarà davvero utile, altrimenti...

Silvia Balduzzi - Toy Store

Nata a: Vizzolo Predabissi (Milano) il 22/2/1982
In Editoriale Duesse dal: 22/01/2007
Giocattoli preferiti da bambina: le Micro Machine Cambia Colore, il Das, le bamboline Lady Lovely, Pisolone e i Popples
Quando non scrive su Toy Store ed E&L si occupa di: politica, in particolare pari opportunità, perdere tempo e il mio carlino Lisandro
Le piaccono: il caffè al bar, le torte (cucinate dagli altri), la storia del Novecento, i quotidiani e i libri, il non prendersi troppo sul serio e quelli che vedono le cose in modo diverso.
Libri preferiti: Casa di Bambola di Henrik Ibsen e Cyrano de Bergerac di Edmond Rostand
Film preferiti: Into The Wild e Pomodori Verdi Fritti alla Fermata del Treno
Canzoni preferite: Rimmel di De Gregori, Eskimo di Francesco Guccini e Soltanto un Gioco de I Nomadi
Non le piacciono: i pregiudizi, la moda (e penso si noti abbastanza facilmente) e gli indifferenti.
Cosa le piace di più del mondo del Giocattolo: amo i racconti e i consigli degli storici del mercato e l’entusiasmo del settore per le novità presentate ogni anno alla fiera di Norimberga.


Archivio