Editorialisti

29 Agosto 2019

L’innovazione responsabile

Wajda Oddino - BabyWorld

Se vogliamo trovare il fil rouge di questo numero di Babyworld, la costante che si ritrova in tutti gli articoli, senza dubbio è l’innovazione. Emerge in maniera forte dalle interviste alle aziende che partecipano a Kind + Jugend, che ci raccontano come essa si declina nei prodotti che presentano in occasione della Fiera di Colonia. Rappresenta anche la leva su cui i retailer puntano per vincere le sfide imposte oggi dal mercato, tra crollo delle nascite e concorrenza dell’ecommerce e della Gd. E la troviamo in primo piano anche nell’intervista di cover, in cui Michele Sarli, nel delineare i pilastri della strategia di Inglesina, la lega a doppio filo con il concetto di responsabilità, nei confronti del bambino e del trade. Perché l’innovazione fine a se stessa non ha senso in un mercato che sviluppa e vende prodotti destinati a supportare il percorso di crescita dei neonati sin dai primi giorni di vita, garantendo loro benessere e sicurezza. “L’innovazione responsabile” diventa pertanto la filosofia prima che deve guidare le strategie di industria e distribuzione, e che anche noi come Babyworld vogliamo fare nostra. Per questo motivo, da questo numero abbiamo rinnovato sia la grafica – che vuole essere più fresca, attuale e colorata, rimanendo al tempo stesso professionale per continuare a essere uno “strumento di lavoro” – sia i contenuti, che vogliono rispondere in maniera sempre più aggiornata e puntuale ai bisogni di un mercato in continua evoluzione.

Wajda Oddino - BabyWorld

Nata a Torino il 26 gennaio 1981

In Duesse Communication dal 2012

Mi piace: scrivere di mercato, giocare con i miei figli, l’aperitivo sui rooftop

Mai senza: tacchi e rossetto


Archivio