31 Agosto 2017  12:36

Best Buy e Amazon scoprono il porta a porta

Elena Reguzzoni
Best Buy e Amazon scoprono il porta a porta

Il punto di partenza è “sfruttare un’attenzione e una predisposizione a spendere maggiore del cliente quando è a casa sua”

Spesso si sottolinea che nell’era del digitale, le vendite porta a porta resistono, anzi guadagnano spazio in certi mercati – Italia inclusa –, aumentando giro d’affari e numero di clienti. Ebbene, ora sembra che addirittura due colossi del retail americani, uno fisico e l’altro on line, stiano scoprendo e puntando su questa forma di vendita e di relazione con il cliente. Secondo quanto scrive Italia Oggi infatti Amazon e Best Buy, quindi veramente due numeri da 90 del mondo technical dal momento che insieme coprono una fetta molto importante delle vendite eldom, hanno varato progetti di vendita e consulenza door to door strutturando Best Buy in alcune aree strategiche del Paese uno staff molto nutrito di venditori porta a porta all’interno della BU Geek Squad; Amazon lanciando in alcune città il servizio Smart Home Consultation fatto da dei Personal Tech Hero. Il punto di partenza è – come sottolineato dallo stesso CEO di Best Buy – “sfruttare un’attenzione e una predisposizione a spendere maggiore del cliente quando è a casa sua che in negozio e poter dedicare a certi prodotti o soluzioni, pensiamo alla smart home o a prodotti premium oppure complessi, la migliore consulenza” con l’obiettivo ovviamente di aumentare la vendita di certe categorie, sottolineando così a più ampio respiro l'importanza del contatto fisico.

Iscriviti alla nostra newsletter

ACCADDE OGGI

  • 22 Ottobre 2010
    Philips e il green development
    Philips ha organizzato oggi a Milano un convegno-dibattito incentrato sui temi dell’evoluzione tecnologica dedicata all’Health e Wellbeing.

Ricevi la Newsletter!

Bianco e Ped

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy