13 Dicembre 2017  12:30

Leader non per caso

Emanuela Sesta
Leader non per caso

Francesco Fanni, ad di Jumbo, socio GRE, parla con estrema chiarezza del modus operandi dell’azienda che guida e della regola delle quattro “C”…

Quando si incontra Francesco Fanni, ad di Jumbo, socio sardo del gruppo GRE, si ha la possibilità di ‘ascoltare’ un punto di vista privilegiato, ovvero quello di una realtà retail ‘sana’, certamente non immune agli scossoni del canale e del mercato più in generale, che ha saputo a testa alta ‘combattere’ una concorrenza sempre più agguerrita.

Infatti, anche in Sardegna, la concorrenza delle 'grandi' insegne (le due catene, in particolare) non accenna a diminuire. Come mantenete la leadership di un territorio che sembra continuare ad attirare le mire di diversi competitor eldom?

La Sardegna è tra le cinque regioni italiane che hanno fatto registrare un

tasso di disoccupazione superiore al doppio della media registrata nei Paesi

dell'Unione Europea. A mio pensiero, credo che non sempre le catene pianifichino nuove aperture con il mero obbiettivo di generare profitto, tutt'altro: abbiamo conferme di ciò nel rilevare che in diversi casi si tratta solo di copertura territoriale con insuccessi visibili agli occhi di tutti. La pressione promo pubblicitaria è la medesima riscontrabile sul panorama nazionale, dal momento che sul territorio sardo sono presenti tutte le catene e i gruppi distributivi del settore.

In questo contesto, come si muove Jumbo?

Prima di tutto, siamo presenti sul mercato da cinquant’anni e da trentacinque operiamo da leader di mercato nel canale al dettaglio. Abbiamo sempre creduto nella regola delle quattro “C”: competenza, credibilità, coerenza e correttezza, aspetti su cui spesso si abusa ma si è in ben pochi a garantire. Sia ben chiaro: non siamo immuni da operazioni commerciali violente, tutt'altro, ma sempre con occhio attento sul conto economico.

Come vivete la concorrenza del canale online che sempre più erode

quote al punto vendita fisico?

Lei immagini di dover affrontare una competizione sportiva dove si sente

più preparato dell'avversario e dove, a uno dei due atleti, è concesso il non

rispetto delle regole. Fino a quando gran parte del canale online potrà proporre prezzi in virtù di economie di scala non sempre derivanti da aspetti leciti sarà quasi sempre vincente sotto l'aspetto del prezzo rispetto al negozio fisico. Ma nel futuro si andrà verso un allineamento dei prezzi come già accade in altri paesi. È inevitabile che il canale online rappresenta una grande opportunità: nello specifico per l'industria che lo cavalca in modo massivo.

Leggi l’intervista integrale a Francesco Fanni su Trade Bianco dicembre. Scarica il numero.

Contenuti correlati : Jumbo sardegna Francesco Fanni Trony

ACCADDE OGGI