22 Luglio 2015  14:41

Whirlpool, 2°Q a 5,2 miliardi di dollari

roberta broch
Whirlpool, 2°Q a 5,2 miliardi di dollari

Risultati particolarmente positivi per l’area Emea

Whirlpool ha annunciato oggi i risultati relativi al secondo trimestre: l’utile netto è di 177 milioni di dollari (162 milioni di euro), rispetto ai 179 milioni di dollari del pari periodo dello scorso anno. Anche il risultato operativo è in leggera flessione, pari a 273 milioni di dollari (250 milioni di euro), rispetto ai 291 milioni dello scorso anno. In crescita decisa le vendite nette, pari a 5,2 miliardi di dollari (4,7 miliardi di euro), con un incremento dell’11% in confronto al 2014. Escludendo l’impatto dei tassi di cambio, l’aumento è del 25%, trend guidato in primis dalle acquisizioni, come recita una nota ufficiale.

A livello di aree geografiche, il Nord America ha riportato vendite nette per 2,7 miliardi di dollari (2,4 miliardi di euro), in leggera crescita rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Il risultato operativo è di 287 milioni di dollari (263 milioni di euro), rispetto ai 285 milioni di dollari del 2014. Incremento sostanzioso per l’area Emea, con vendite nette di 1,3 miliardi di dollari (1,2 miliardi di euro), rispetto ai 700 milioni dello scorso anno, e un risultato operativo di 51 milioni di dollari (46 milioni di euro), in confronto ai 2 dello scorso anno. Questi dati beneficiano delle attività di acquisizione, oltre alle iniziative di ottimizzazione dei costi.

 

Jeff M. Fettig, chairman and chief executive officer of Whirlpool Corporation, ha commentato: “Whirlpool ha registrato risultati finanziari solidi, che riflettono la forza della nostra piattaforma globale; abbiamo in programma attività che ci permetteranno di registrare performance particolarmente positive nella seconda metà dell’anno”.

 

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Bianco e Ped

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy