20 Maggio 2015  17:48

Whirlpool - Indesit, in Italia gli esuberi salgono a 2.060

Roberta Broch
Whirlpool - Indesit, in Italia gli esuberi salgono a 2.060

Il piano di ristrutturazione prevede il taglio di un terzo della forza lavoro

Whirlpool – Indesit Group ha presentato oggi, in un vertice al ministero dello Sviluppo economico, il piano di ristrutturazione dei cosiddetti colletti bianchi, che si traduce in un taglio ulteriore nelle due company di 480 dipendenti. Il numero di esuberi complessivi nel nostro Paese sale, così, a 2.060 su una forza lavoro totale di 6.700 dipendenti. I tagli sono ripartiti in: 1.430 nei siti produttivi, 150 nella R&S e 480 a livello impiegatizio.

Dei 480 esuberi annunciati, 200 sono nell’area di Varese, 200 a Fabriano, 80 a Milano. In una nota, la multinazionale dichiara la disponibilità a non attuare licenziamenti unilaterali fino al 2018. Il commento del ministro dello Sviluppo economico Federica Guidi è stato però secco: “Il piano Whirlpool è inqualificabile. Il governo è pronto a riconvocare il tavolo anche immediatamente, ma servono proposte credibili e tangibili”.

Contenuti correlati : Indesit Group ministero dello Sviluppo economico Federica Guidi Whirlpool ristrutturazione esuberi
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

ACCADDE OGGI

  • 31 Ottobre 2019
    LG, un Q3 nel segno del ged
    LG Electronics nel terzo trimestre del 2019 ha realizzato ricavi per 13,15 miliardi di dollari e un utile operativo di 654,4 milioni di dollari.

Ricevi la Newsletter!

Bianco e Ped

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy