23 Giugno 2015  17:02

Whirlpool – Indesit, non chiude lo stabilimento di Carinaro (Ce)

Roberta Broch
Whirlpool – Indesit, non chiude lo stabilimento di Carinaro (Ce)

Secondo il piano industriale presentato dall’azienda, previsti investimenti nel nostro Paese per 513 milioni di euro, oltre ai 30 milioni già avviati ed esuberi “contenuti e non strutturali”

Cambiamento deciso nel piano industriale presentato oggi da Whirlpool in un incontro con i sindacati presso il Ministero dello sviluppo economico. Secondo quanto riportato da diverse fonti sindacali, lo stabilimento di Carinaro (Ce) non è più destinato alla chiusura e con gli altri stabilimenti Whirlpool in Italia assumerà una nuova mission; gli esuberi sarebbero “contenuti e non strutturali”.

 

Nello specifico, a Carinaro, dove ora lavorano 815 dipendenti, sarà trasferita la produzione di componentistica per l'area Emea che darà lavoro inizialmente a 320 operai con possibilità di crescita. La multinazionale ha annunciato un investimento a Caserta di 8 milioni.

 

Oltre al piano su Carinaro, Whirlpool ha anche confermato l'investimento nel nostro Paese di 513 milioni di euro che si aggiungono ai 30 milioni già stanziati, il rientro di 650.000 pezzi da Turchia, Cina e Polonia, aumentando così l’impiego medio dei siti dal 55% al 70% per una quota di 6,25 milioni di pezzi annui, insieme alla conferma dell'Italia come centro di eccellenza dell'area Emea dove saranno concentrati il 75% degli investimenti di Ricerca e sviluppo dell’area, pari a 90 milioni di euro l'anno.

Contenuti correlati : Ricerca e sviluppo Whirlpool Indesit piano industriale MiSe Ministero dello sviluppo economico sindacati Carinaro stabilimento
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Bianco e Ped

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy