11 Novembre 2011  10:15

Whirlpool, mille esuberi in Italia

TBrb

Il piano prevede il taglio di 600 dipendenti in provincia di Varese

Whirlpool ha annunciato ieri un piano che prevede un migliaio di licenziamenti nell’head quarter di Comerio e nelle fabbriche di Cassinetta di Biandronno (Varese), Napoli, Siena e Trento. È quanto è emerso al termine di un incontro svoltosi a Varese fra i sindacati e rappresentanti dell'azienda. L'intervento di riduzione di personale fa parte di un piano di ristrutturazione che coinvolge oltre 5 mila lavoratori negli stabilimenti di tutto il mondo.
In particolare, sono previsti 600 esuberi in provincia di Varese, 180 a Napoli, 120 a Siena e un centinaio a Trento. Secondo quanto riportato da alcuni quotidiani, i tagli negli stabilimenti di Napoli e Siena sono già oggetto di un'intesa sindacale, mentre sono stati formalizzati solo ieri quelli del polo lombardo, che occupa in tutto oltre 3 mila dipendenti, e di Trento.
Nell'area di Varese il piano aziendale prevede 600 lavoratori in esubero di cui 100 impiegati (nelle sedi di Comerio e Cassinetta) e 500 operai. La multinazionale dismetterà la produzione di frigoriferi side by side a Cassinetta, con il conseguente esubero di circa 300 operai nel settore frigoriferi.
È stato confermato, comunque, il ruolo di centro strategico di Comerio e a Cassinetta di Biandronno i centri di progettazione (prodotto/processo), il polo logistico e produttivo.

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

ACCADDE OGGI

  • 13 Dicembre 2010
    Elica Great Place to Work 2011
    Elica è il Great Place to Work 2011: dopo tre anni ai primissimi posti della prestigiosa classifica che giudica la qualità degli ambienti di lavoro,...

Ricevi la Newsletter!

Bianco e Ped

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy