13 Febbraio 2004  00:00

Aidac: prosegue per una settimana lo sciopero dei doppiatori

BOmv

L’associazione italiana dialoghisti adattatori cinetelevisivi ha annunciato un ulteriore periodo di blocco totale delle lavorazioni a partire dal 16 febbraio

L’Aidac, l’associazione italiana dialoghisti adattatori cinetelevisivi, ha annunciato di voler proseguire con un’ulteriore settimana di blocco, dal 16 febbraio, lo sciopero dei lavoratori del doppiaggio. “Al blocco totale delle lavorazioni, che dura già da una settimana – si legge nel comunicato dell’Aidac – le imprese di doppiaggio hanno risposto con una nota in cui ribadiscono, ignorando tutti i discorsi fatti in un anno di trattative, la loro volontà di rivedere l’intero impianto del settore, non per adeguarlo, come chiedono i lavoratori, all’esigenza di un maggior rispetto per la qualità del lavoro, ma a quella che chiamano ‘consuetudine’. Che altro non è che lo svilimento della professionalità e delle competenze artistiche dei lavoratori”. L’Aidac auspica “che si facciano avanti i veri committenti (distributori cinematografici, distributori home video ed emittenti televisive), forse più coscienti che il degrado di un settore così strategico nei ricavi non è solo anticulturale, ma semplicemente antieconomico”.

EDITORIALISTI

  • 10 Giugno 2019
    Quest’estate, andiamo al cinema
    Chi è andato al cinema in questi mesi avrà sicuramente visto proiettato con costanza un trailer di incentivo ad andare...
Stefano Radice

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Cinema

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy