16 Settembre 2018  07:42

Bonisoli, valutazione negativa sulla direttiva copyright

Stefano Radice
Bonisoli, valutazione negativa sulla direttiva copyright

Alberto Bonisoli, ministro Mibac (foto Corrao-Mibact 2018)

Le dichiarazioni del ministro in Senato

"La mia valutazione ne sulla direttiva copyright è negativa e il governo continuerà il proprio impegno a tutela della libertà e dell’indipendenza della rete a beneficio della collettività e dei cittadini”. Lo ha dichiarato il ministro dei Beni culturali, Alberto Bonisoli, intervenendo al Question Time al Senato dove ha risposto a un’interrogazione di Roberto Rampi (Pd) in merito alla direttiva copyright approvata dal Parlamento europeo. “Non si intende in nessun modo negare la rilevanza del diritto d’autore e il riconoscimento di un adeguato livello di protezione e tutela per gli autori, che è fondamentale per lo sviluppo dell’industria creativa. Il diritto d’autore è infatti fondamentale per assicurare che i creativi e chi lavora in questa industria abbiano un’equa remunerazione del proprio ingegno e della propria creatività”, ha aggiunto il ministro.

Tuttavia, spiega Bonisoli, “non si può non rilevare che la direttiva in discussione non sembra costituire uno strumento adeguatamente ponderato che coniughi i principi di gradualità, proporzionalità e adeguatezza in modo da fornire un equo bilanciamento tra la tutela del diritto d’autore e la libertà d’espressione su internet, mostrando un netto e innegabile squilibrio a favore della prima”.

“Ci si riferisce in particolare all’articolo 11 – che introduce il diritto degli autori di autorizzare o bloccare l’utilizzo digitale delle loro pubblicazioni e l’obbligo di remunerazione a favore di questi per la condivisione anche delle snippet, che sono le brevi anticipazioni degli estratti degli articoli – e all’articolo 13”. (Fonte AgCult)

Contenuti correlati : Bonisoli copyright diritto d'autore

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 10 Giugno 2019
    Quest’estate, andiamo al cinema
    Chi è andato al cinema in questi mesi avrà sicuramente visto proiettato con costanza un trailer di incentivo ad andare...
Stefano Radice

ACCADDE OGGI

  • 17 Settembre 2016
    Box office venerdì, 760mila euro per Dory
    Cresce l'incasso di Alla ricerca di Dory. Dopo una partenza con oltre 500mila euro, ieri il film di animazione Disney/Pixar ha chiuso la giornata con

Ricevi la Newsletter!

Cinema

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy