01 Marzo 2020  08:12

Box office 29 febbraio, Gli anni più belli al primo posto

Stefano Radice
Box office 29 febbraio, Gli anni più belli al primo posto

(foto A.Miconi/courtesy of 01 Distribution)

Rispetto a venerdì, il mercato segna un +143%. Parasite al secondo posto

Iniziano questa veloce panoramica sugli incassi di ieri da un dato. Il box office complessivo è stato di 654mila euro, +143% rispetto a venerdì; un segnale di piccolo incoraggiamento in questo momento molto difficile (complessivamente si registra un -79% rispetto al sabato 2 marzo 2019 e -70% rispetto a sabato scorso). I dati saranno più comparabili oggi con domenica scorsa, quando i cinema al Nord erano già chiusi.

Venendo ai film, ha mantenuto è consolidato la prima posizione Gli anni più belli (01) con 125mila euro (+152% rispetto a venerdì); il film di Gabriele Muccino è ora oltre i 5,1 milioni di euro (309 sale, 406 euro di media). Con 80mila euro (+130%), sale in seconda posizione il prodigioso Parasite (Academy/Lucky Red) che arriva così a 5,3 milioni di euro; presente in 188 sale, il film di Bong Joon-ho ha ottenuto una media di 428 euro. A breve distanza, sempre con più di 80mila euro (+89%) troviamo l’action Bad Boys for Life (Warner) che arriva a 1,1 milioni di euro (242/331).

Alle spalle del podio si conferma Il richiamo della foresta (Disney) con 77mila euro (+204%); il film di avventura con Harrison Ford è a quota 871mila euro (275/281). Sale in quinta posizione Sonic (Fox) con 44mila euro (+233%, il film con la crescita maggiore in top 10) che lo portano a 2,3 milioni globali (196/225).

Con 541 euro a schermo, la media sala più alta della top 10 continua ad essere quella di Lontano lontano (Parthenos, presente in 29 sale) che è decimo con 15mila euro (+136% e solo -3% rispetto a sabato scorso).

Ieri gli spettatori sono stati 101mila ed erano attive 2.300 sale, contro le 4.300 di sabato scorso.

Contenuti correlati : incassi Cinetel. Box office
Iscriviti alla nostra newsletter

EDITORIALISTI

  • 20 Luglio 2020
    Il coraggio di crederci
    Nonostante il rinvio americano di Tenet a causa del prolungarsi dell’emergenza sanitaria, Warner Bros.
Paolo Sinopoli

ACCADDE OGGI

  • 03 Agosto 2018
    Dylan Dog diventa una serie
    Dylan Dog diventerà una serie tv in lingua inglese: è il primo progetto della Bonelli Entertainment, la divisione della Sergio Bonelli Editore dedicata

Ricevi la Newsletter!

Cinema

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy