15 Settembre 2016  14:28

Cinema2Day, debutto con 600mila spettatori

Stefano Radice
Cinema2Day, debutto con 600mila spettatori

Il ministro Dario Franceschini, promotore

di Cinema2Day insieme ad Anica, Anec e Anem

Rispetto al mercoledì precedente, crescita del 159% per spettatori

Il debutto di Cinema2day, l’iniziativa, promossa dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo insieme ad Anec, Anem e Anica e che consente l’ingresso nelle sale italiane al prezzo di due euro ogni secondo mercoledì, ha fatto registrare ieri nelle sale monitorate da Cinetel quasi seicentomila presenze (sono stati staccati per la precisione 598.460 biglietti), per un incasso complessivo pari a 1.274.931 euro. È il secondo mercoledì dell’anno per presenze, dietro l’irraggiungibile mercoledì festivo dell’Epifania (circa un milione e 300mila presenze). I numeri dicono che, rispetto al mercoledì precedente, 7 settembre, l’aumento delle presenze è del 159,38% ma anche gli incassi sono cresciuti (+3,01%). Se si allarga il confronto al secondo mercoledì di settembre del biennio precedente, la crescita rispetto a un anno fa (mercoledì 9 settembre 2015) è pari al 170,30% per presenze e al 7,12% per incassi, del 198,13% per presenze e del 20,16% per incassi rispetto al 10 settembre 2014. «È un inizio positivo e incoraggiante» dichiara Luigi Cuciniello, presidente Anec (Associazione Nazionale Esercenti Cinematografici). «La prima giornata di Cinema2day ha sicuramente portato nuovi spettatori in sala, come era negli obiettivi del ministro Franceschini e delle associazioni cinematografiche. Sono dati ancora più significativi dopo un’estate di carestia, che dimostra come il cinema in sala – se ben programmato e adeguatamente promosso – ha ancora un fortissimo richiamo nei confronti di tutto il pubblico. Valutazioni più approfondite potranno essere fatte nei prossimi giorni, per valutare gli effetti sul mercato anche in vista delle successive date dell’iniziativa». «Sicuramente il risultato di 600mila presenze è ottimo» commenta Carlo Bernaschi, presidente Anem (Associazione Nazionale Esercenti Multiplex), «soprattutto pensando che la campagna è partita solo il 1° settembre. A quanto ci risulta, una buona parte delle presenze è costituita da persone che non andavano al cinema da anni, un recupero che era stato auspicato dal ministro Franceschini. Questo fenomeno è ancora più accentuato al Sud: è eccezionale, per esempio, il dato della multisala Città del Cinema di Foggia, che ieri è stata al secondo posto nei cinema italiani con 7.500 presenze».I prossimi appuntamenti di Cinema2day proseguiranno ora con questo calendario: 12 ottobre, 9 novembre, 14 dicembre 2016, 11 gennaio e 8 febbraio 2017.

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 29 Agosto 2018
    CHE SIA L’ULTIMA VOLTA
    Segnatevi questi numeri: 37, 54, 39. Sono i titoli – mal contati – che usciranno al cinema tra settembre e novembre.
Stefano Radice

ACCADDE OGGI