28 Luglio 2020  16:32

Conclusa la terza edizione di Filming Italy Sardegna Festival

Valentina Torlaschi
Conclusa la terza edizione di Filming Italy Sardegna Festival

Toby Jones, Tiziana Rocca e Matt Dillon

Tanti eventi e ospiti internazionali la manifestazione ideata e diretta da Tiziana Rocca che si è svolta dal 22 al 26 luglio

Si è conclusa domenica scorsa la terza edizione di Filming Italy Sardegna Festival, la manifestazione diretta da Tiziana Rocca, che lega cinema e televisione con proiezioni, incontri e masterclass e di cui Box Office e Best Movie sono media partner. Svoltosi dal 22 al 26 luglio al Forte Village di Cagliari, grazie al sostegno del Governatore della Regione Autonoma della Sardegna Christian Solinas e dell’Amministratore Delegato e Direttore Generale di Forte Village Lorenzo Giannuzzi, il festival ha poposto 28 titoli tra film, anteprime, serie TV, documentari, docu-film e cortometraggi.

Tiziana Rocca ha dichiarato: «È stata un’edizione particolare, davvero difficile da realizzare, non mi stanco di ripeterlo. Nonostante sorgessero problemi e impedimenti da ogni dove, ci ho voluto credere fino alla fine e ci siamo riusciti. Vorrei rivolgere un sentito ringraziamento al Governatore della Regione Autonoma della Sardegna Christian Solinas e all’Amministratore Delegato e Direttore Generale di Forte Village Lorenzo Giannuzzi per l’ospitalità in questa splendida regione. Sono stata felicissima di avere qui con noi attrici e attori dalla fama unica ed eccezionale come Matt Dillon, Isabelle Huppert, Carol Alt, averli qui dagli Stati Uniti non è stato semplice. Ma un grazie anche a tutti gli artisti italiani che hanno deciso di crederci insieme a me, mostrando una spinta alla necessità di ripartenza e alla volontà di non fermarsi. È un onore poter affermare che il Filming Italy Sardegna Festival è stata la prima manifestazione cinematografica al mondo post Covid-19. Una terza edizione che si è dovuta adeguare al delicato periodo storico che stiamo vivendo: abbiamo mantenuto se non incrementato la ricchezza delle proiezioni, degli incontri e delle presentazioni di film e serie televisive, continuando a coinvolgere le più importanti distribuzioni e produzioni del piccolo e grande schermo insieme ai colossi dell’entertainment VOD e televisivo; ma ci siamo rivolti anche al web, trasformandolo in un Festival interattivo e multimediale, per permettere a tutti di poter vivere le nostre stesse emozioni, come se fossero qui presenti. Abbiamo dato spazio al cinema, alla televisione, alla musica e all’intero mondo dell’intrattenimento ma abbiamo affrontato anche la situazione cinematografica attuale post lockdown con i problemi legati al Covid con diversi produttori e broadcaster internazionali e italiani. Ancora una volta abbiamo creato un momento di connessione tra il mondo dell’intrattenimento del nostro paese e quello estero, promuovendo l’internazionalizzazione del prodotto culturale ma anche dei nostri territori».

Il Governatore della Regione Autonoma della Sardegna, Christian Solinas, ha aggiunto: «La Regione Sardegna ha sempre creduto nel cinema e sostenuto le produzioni cinematografiche come strumento di promozione culturale e rappresentazione delle peculiari caratteristiche della nostra Isola. Siamo stati felici di ospitare la terza edizione del Festival e ci auguriamo che – in particolare in questo momento storico – sia stato un appuntamento culturale di rilievo che abbia consentito al grande pubblico, anche internazionale, di conoscere apprezzare le bellezze della nostra terra».

Lorenzo Giannuzzi, Amministratore Delegato e Direttore Generale di Forte Village, ha sottolineato: «Il Filming Italy Sardegna Festival è un festival giovane, ma già di grande seguito. In pieno lockdown, sembrava una follia ipotizzare la realizzazione di un evento internazionale di questo calibro. Con grande determinazione, coraggio e ottimismo nostro, di Tiziana Rocca e della Regione Sardegna abbiamo scelto di andare avanti. Ora che questa terza edizione si è conclusa con grande successo e possiamo dire di aver vinto la scommessa, vogliamo mandare un forte messaggio di positività: vogliamo tornare alla normalità e c’è la possibilità di avviarsi in questo senso».

Iscriviti alla nostra newsletter

EDITORIALISTI

Paolo Sinopoli

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Cinema

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy