08 Marzo 2020  10:43

Coronavirus, cinema chiusi in tutta Italia fino al 3 aprile

Davide Stanzione
Coronavirus, cinema chiusi in tutta Italia fino al 3 aprile

(© Getty Images)

La Presidenza del Consiglio dei Ministri ha varato un nuovo decreto che contiene ulteriori misure valide su tutto il territorio nazionale

Prosegue l’emergenza Coronavirus, con misure sempre più restrittive per tutelare la salute pubblica e prevenire ulteriori contagi nel nostro Paese. Nella notte tra sabato 7 marzo e domenica 8 marzo, a seguito di una conferenza stampa tenuta a notte fonda dal premier Giuseppe Conte, la Presidenza del Consiglio dei Ministri ha varato un nuovo decreto che contiene ulteriori misure valide in tutta Italia e comunica che i cinema rimarranno chiusi fino al 3 aprile su tutto il territorio nazionale.

Le restrizioni più rigide riguardano la Lombardia e altre 14 province, che sono state chiuse in entrata e in uscita esattamente come la regione più colpita dal contagio. Si tratta di Modena, Parma, Piacenza, Reggio Emilia, Rimini, Pesaro e Urbino, Alessandria, Asti, Novara, Verbano-Cusio-Ossola, Vercelli, Padova, Treviso e Venezia.
Ecco alcuni passaggi del testo in oggetto (da leggere in versione integrale sul sito ufficiale del Governo), riguardanti nello specifico cinema, spettacoli e attività analoghe in termini d’impatto sulla vita dei cittadini, all’interno dell’articolo 2:
a) sono sospesi i congressi, le riunioni, i meeting e gli eventi sociali, in cui è coinvolto personale sanitario o personale incaricato dello svolgimento di servizi pubblici essenziali o di pubblica utilità; è altresì differita a data successiva al termine di efficacia del presente decreto ogni altra attività convegnistica o congressuale;
b) sono sospese le manifestazioni, gli eventi e gli spettacoli di qualsiasi natura, ivi inclusi quelli cinematografici e teatrali, svolti in ogni luogo, sia pubblico sia privato;
c) sono sospese le attività di pub, scuole di ballo, sale giochi, sale scommesse e sale bingo, discoteche e locali assimilati, con sanzione della sospensione dell’attività in caso di violazione;

Iscriviti alla nostra newsletter

EDITORIALISTI

Paolo Sinopoli

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Cinema

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy