06 Luglio 2015  21:52

Festival di Locarno, annunciato il programma Alliance For Development

Stefano Radice

Nadia Dresti, delegata alla direzione artistica

del Festival di Locarno

L'iniziativa favorisce le coproduzioni tra Italia, Francia, Germania e Svizzera

Alliance For Development (AFD, 8 – 10 agosto) è un progetto pilota lanciato dal Festival di Locarno e dal suo Industry Office grazie al sostegno dell'Ufficio federale della cultura (UFC, Svizzera) nel contesto delle misure compensatorie del programma MEDIA, dal Centre du cinéma et de l’image animée (CNC, Francia), dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo (MiBACT, Italia) e della Filmförderungsanstalt (FFA, Germania).
Lo scopo è incoraggiare il cosviluppo e le coproduzioni. L’iniziativa consiste nel proporre 5 progetti – che avranno in gran parte già ottenuto un sostegno finanziario dai fondi allo sviluppo recentemente creati tra Francia e Italia e tra Italia e Germania – ai professionisti europei presenti a Locarno. Il lancio del nuovo fondo franco-tedesco è previsto entro fine anno. Regista e produttori dei 5 progetti selezionati avranno la possibilità di presentarli durante gli Industry Days, all’interno di Alliance For Development, grazie a un programma di incontri personalizzati con potenziali partner (co-produttori, finanziatori, venditori internazionali e distributori), ma anche grazie alle diverse attività di networking. Nadia Dresti, delegata alla direzione artistica e responsabile dell’internazionale ha dichiarato: “La Svizzera è il paese perfetto per accogliere questa iniziativa lanciata con i nostri paesi vicini, con i quali condividiamo le nostre lingue nazionali. Il profilo dei partecipanti agli Industry Days e la dimensione umana del nostro Festival corrispondono pienamente allo scopo dell’iniziativa, vale a dire trovare nuovi co-produttori o venditori.

I progetti scelti:

CNC – MiBACT: Après la guerre, di Annarita Zambrano; Produttore: Stéphanie Douet
(Sensito Films, Francia)

CNC – MiBACT: Libera Me, di Bruno Urso, Fabrizio Urso; Produttore: Vincent Brançon
(To be continued, Francia)

MiBACT – CNC: L’ospite, di Duccio Chiarini; Produttore: Tommaso Arrighi
(House on Fire, Italia)

FFA – MiBACT: Vivaldi, di Bille August; Produttori: Reinhard Brundig, Nina Frese
(Pandora Film GmbH, Germania)

CNC – FFA: Le garçon au cheval, di Mikaël Gaudin; Produttore: Guillaume Dreyfus
(Année Zéro, Francia)

Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 20 Luglio 2020
    Il coraggio di crederci
    Nonostante il rinvio americano di Tenet a causa del prolungarsi dell’emergenza sanitaria, Warner Bros.
Paolo Sinopoli

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Cinema

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy