19 Aprile 2018  09:01

Festival di Mosca, apre Napoli velata

Stefano Radice
Festival di Mosca, apre Napoli velata

Napoli velata di Ferzan Ozpedtek (foto Gianni Fiorito) è in gara a Mosca

Sono nove i film italiani nelle diverse sezioni. Paolo Del Brocco in giuria

Dal 19 al 26 aprile si tiene la 40ma edizione del Festival Internazionale di Mosca. Si parte con Ferzan Ozpetek che presenta Napoli velata, invitato sia in concorso che come film di apertura. Altri due i film italiani in gara, Riccardo va all’inferno di Roberta Torre e Hanaa di Giuseppe Carrieri (Concorso Documentari). Sono sei i titoli nelle sezioni collaterali, per un totale di nove film italiani. Numerosi gli invitati italiani: da Ferzan Ozpetek, accompagnato dalla produttrice Tilde Corsi, a Massimo Ranieri che torna a Mosca con Roberta Torre e il compositore Mauro Pagani, a Matteo Botrugno e Daniele Coluccini che accompagnano Il contagio. Completano la delegazione Giuseppe Carrieri e nella Giuria Internazionale Paolo Del Brocco, amministratore delegato di Rai Cinema. Gli altri titoli in programma comprendono Gli sdraiati di Francesca Archibugi, The Leisure Seeker di Paolo Virzì e Land di Babak Jalali. Previsto anche un tributo alla filmografia dei fratelli Taviani, già in programma da mesi; previste le proiezioni di San Michele aveva un gallo e il recente Una questione privata. La presenza dei titoli e delle delegazioni dei film italiani al Festival Internazionale di Mosca è coordinata da Istituto Luce Cinecittà-Filmitalia.

Contenuti correlati : mosca festival ozpetek napoli velata del brocco
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

Paolo Sinopoli

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Cinema

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy