23 Luglio 2007  00:00

Warner: Ferrari, “Harry Potter segna un punto di non ritorno”

BOAA

Per il presidente e amministratore delegato della major, il film dimostra che anche d’estate “un grande film ottiene sempre grandi risultati”

“Il risultato di ‘Harry Potter è l’Ordine della Fenice’ è una grande soddisfazione per Warner Bros.”. Paolo Ferrari, presidente e amministratore delegato di Warner Bros. Entertainment Italia, commenta a e-duesse i dati di incasso del film, giunto dopo il secondo weekend a quasi 13 milioni di euro nel campione Cinetel. “Credo che il film – prosegue Ferrari – confermerà le nostre previsioni, arrivando a complessivi 17-18 milioni di euro. Una grande soddisfazione soprattutto perché questo periodo estivo è particolarmente torrido, se piovesse un po’ il prossimo weekend… Ma un grande film ottiene sempre grandi risultati. Ormai tutti dovrebbero essere convinti che se il prodotto c’è, la stagione conta poco. Questo film segna un punto di non ritorno”.Per l’estate, però, occorre fare ancora qualche sforzo: “L’uscita di 5-6 titoli importanti è buona, ma ne servirebbero 10-15 medio-buoni per ampliare l’offerta” dichiara il manager Warner.

EDITORIALISTI

  • 02 Gennaio 2020
    Urge un nuovo star system
    Era l’inizio del nuovo millennio e una ventata di novità caratterizzava il cinema italiano. In quegli anni, e in quelli...
Stefano Radice

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Cinema

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy