03 Ottobre 2018  15:48

Incontri Fice, 30 le anteprime in programma

redazione
Incontri Fice, 30 le anteprime in programma

Da sinistra: Paolo Protti (cinema Ariston, Mantova), Domenico Dinoia (presidente Fice), il sindaco di Mantova Mattia Palazzi e Graziano Mangoni (Banca Agricola Mantovana) (foto courtesy of Fice)

Appuntamento a Mantova dall'8 all'11 ottobre. Si parlerà anche di legge cinema ed eserczio

Trenta anteprime, trailer, incontri con i protagonisti del cinema, premi e artisti, e molti appuntamenti aperti al pubblico. E’ il programma della XVIII edizione degli Incontri del Cinema d’Essai in programma a Mantova dall’8 all’11 ottobre.

 

La manifestazione, promossa dalla Fice, Federazione Italiana Cinema d’Essai, è stata presentata oggi a Mantova alla presenza del Sindaco Mattia Palazzi, del Presidente Fice Domenico Dinoia, del Direttore della Fondazione Banca Agricola Mantovana Graziano Mangoni, e di Paolo Protti, presidente di Media Salles e titolare del cinema Ariston sede di molti degli eventi e delle proiezioni che caratterizzeranno la manifestazione.

 

“Mantova ci accoglie per il decimo anno consecutivo – ha detto Domenico Dinoia, presidente della Fice – consolidando un rapporto sempre più stretto tra la nostra Federazione e la città. Gli Incontri del Cinema d’Essai sono cresciuti enormemente in termini di partecipazione e quest’anno siamo riusciti a mettere in programma un numero record di anteprime, molte di esse proprio per il pubblico cittadino. Ancora una volta gli Incontri saranno l’occasione per presentare il meglio del cinema d’autore e per rilanciare il fascino del cinema sul grande schermo”.

Tra gli artisti che riceveranno a Mantova (mercoledì 10 ottobre al Teatro Bibiena) i Premi FICE per un anno di cinema d’essai, in una serata condotta dal giornalista Maurizio Di Rienzo, hanno già confermato la loro presenza: Mario Martone, Toni Servillo, Roberto Andò, Angela Finocchiaro.

 

Delle trenta anteprime fanno parte gli attesi Boy erased di Joel Edgerton e Widows - Eredità Criminale di Steve McQueen. Completano il programma Campeones di Javier Fesser, 7 uomini a mollo di Gilles Lelouch, Un giorno all’improvviso di Ciro D’Emilio, 12 anni di Alvaro Brechner, Another day of life di Raul De La Fuente e Damian Nenow, Tel Aviv on fire di Sameh Zoabi, Cold War di Pawel Pawlikowski, Colette di Wash Westmoreland, Woman at war di Benedikt Erlingsson, Styx di Wolfgang Fischer, Capri - Revolution di Mario Martone, What you gonna do when the world's on fire di Roberto Minervini, Leave no trace di Debra Granik, La douleur di Emmanuel Finkiel, Still recording di Saeed Al Batal e Ghiath Ayoub e la copia restaurata dalla Cineteca Nazionale de Le stagioni del nostro amore di Florestano Vancini, girato a Mantova.

 

Tra le anteprime per la città Il banchiere anarchico di Giulio Base, Sogno di una notte di mezza età di Daniel Auteuil, Friedkin uncut, Museo - folle rapina a Città del Messico di Alfonso Ruizpalacios, La fuga di Sandra Vannucchi, Paulina di Santiago Mitre. Saranno poi previste anche proiezioni per le scuole, fra cui Samouni Road di Stefano Savona.

In programma l'11 ottobre, alle 11, il seminario L’ATTUAZIONE DELLA LEGGE CINEMA PER L’ESERCIZIO – VALUTAZIONI E PROSPETTIVE

Contenuti correlati : fice mantova dinoia protti
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

Paolo Sinopoli

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Cinema

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy