01 Agosto 2013  12:43

La Cina non paga Hollywood

BOev
La Cina non paga Hollywood

Il distributore China Film Group ha sospeso i pagamenti per gli incassi dei film americani a causa di una disputa su una tassa non accettata dalle major

Da alcuni mesi il principale distributore cinematografico cinese, il China Film Group, ha sospeso i pagamenti alle major hollywoodiane per gli incassi dei film americani. Lo riporta 'Hollywood Reporter' dicendo che alla base della decisione del gruppo cinese ci sarebbe una disputa sulla tassa del 2% sul valore aggiunto; la Cina chiede ai produttori Usa di pagarla ma gli studios si oppongono in quanto violerebbe gli accordi sul commercio stabiliti dalla World Trade Organization. Tra i debiti di China Film Group ci sono 31 milioni di dollari a Warner per 'L'uomo d'acciaio', 'Lo Hobbit: un viaggio inaspettato' e 'Il cacciatore di giganti', 23 milioni a Sony per 'Skyfall' e 'After Earth', altrettanto alla Fox per 'Vita di Pi'.

Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 14 Dicembre 2020
    E ora?
    Cosa fare ora che il Natale è perso, che i cinema (se non ci comporteremo bene durante le festività) riapriranno verso...
Paolo Sinopoli

ACCADDE OGGI

  • 23 Gennaio 2014
    Gli esercenti piangono Mazzacurati
    Una carriera contrassegnata da una grande sensibilità per il “fattore umano”, dalla fascinazione per le storie ambientate nel suo Nord-Est e da...

Ricevi la Newsletter!

Cinema

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy