23 Maggio 2018  16:11

Sardegna Festival, le prime anticipazioni

Paolo Sinopoli
Sardegna Festival, le prime anticipazioni

Tiziana Rocca, fondatrice del Filming Italy | Sardegna Festival

La direttrice e fondatrice Tiziana Rocca ha presentato alcune novità di questa prima edizione

Dal 15 al 19 giugno si svolgerà la prima edizione di Filming Italy | Sardegna Festival, festival che unisce cinema e televisione, organizzato da Agnus Dei di Tiziana Rocca e di cui Box Office e Best Movie saranno media partner. Tra le tante anteprime in programma, è stata confermata la proiezione dell’action/thriller con Ethan Hawke 24 Hours to Live (Eagle Pictures). «Collaboreremo con tutte le major e con diverse distribuzioni indipendenti», spiega Tiziana Rocca. E continua: «L’idea di questa manifestazione è nata confrontandomi con i broadcaster americani. Così, dopo l’esperienza di successo del Taormina Film Festival, torno a dirigere un festival sorto dal nulla, con un nuovo concept che fonde cinema e televisione. Il tutto incorniciato in una location incantevole come la Sardegna. Un’iniziativa nuova, quindi, diretta da una donna e sotto il marchio di Filming Italy, che è lo stesso del festival che realizzo ogni anno a Los Angeles». Al Sardegna Festival ci sarà anche un’accademia di giovani studenti universitari sardi che seguiranno il festival e saranno protagonisti di un percorso formativo. Parteciperanno anche a un convegno con il professore Massimo Arcangeli sulla convergenza dei media e sulla commistione tra cinema e Tv. Come già annunciato su e-duesse, sabato 16 alle ore 12.30 avrà luogo anche il panel “L’evoluzione delle serialità in Italia: Qualità produttiva per il pubblico e per l’export, politiche di sostegno”, organizzato da APT in collaborazione con la Direzione Generale Cinema. Durante il convegno saranno presenti i rappresentati di broadcaster, network e piattaforme come Lux Vide, Cattleya, TimVision, Sky Tv, Mediaset, Rai Fiction, Amazon, Hulu, Netflix e Amazon. Tra gli ospiti italiani ci sarà anche Cristina Comencini, che terrà una masterclass con Claudio Masenza, direttore artistico del festival, incentrata sulle nuove tecnologie e sulle nuove generazioni di pubblico che si affacciano a cinema e serie Tv. «Ma saranno molti i talent che ospiteremo, sia nazionali che internazionali», spiega Tiziana Rocca. «Avremo anche attori, registi e autori che racconteranno la lavorazione dei loro nuovi progetti».

EDITORIALISTI

  • 03 Dicembre 2018
    Guardiamo avanti, con ottimismo
    Volenti o nolenti le Giornate Professionali di Sorrento sono da sempre un passaggio cruciale per il mercato.
Stefano Radice

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Cinema

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy