31 Ottobre 2003  00:00

Sony Co.: il gruppo lancia il programma “Transformation 60”; confermati i licenziamenti

TCDB

Il programma prevede una nuova struttura operativa e una nuova strategia di crescita. 20 mila gli esuberi. L’azienda punta a raggiungere un margine operativo del 10% nel 2006

Il gruppo Sony ha lanciato un programma denominato “Transformation 60” con cui punta a mantenere e a rafforzare il suo ruolo di marchio leader nel settore dell’elettronica di consumo.Il programma prevede una serie di riforme che vengono definite “fondamentali” per il gruppo e che consistono innanzitutto in una nuova struttura operativa e in una nuova strategia di crescita. Quest’ultima prevede tra le altre cose la convergenza tra le aree di business dell’elettronica e tra le aree di business dell’entertainment. Nel primo caso i settori home electronics e mobile electronics vengono designati come “core sectors”. Nel mercato dei Tv il gruppo intende accelerare il passaggio ai flat panel e creare un nuovo mercato attraverso la convergenza tra le tecnologie “game” ed “electronics”.Sony ha inoltre confermato le voci sul taglio del personale che già circolavano da diversi giorni: il gruppo ha ufficializzato la decisione di ridurre il numero di dipendenti di 20 mila unità (su un totale di 154.500) nel giro di tre anni. Per quanto riguarda il Giappone il numero di esuberi da tagliare è stato calcolato in 7 mila. Secondo le previsioni dei vertici di Sony, i cambiamenti messi in atto dal programma “Transformation 60” dovrebbero portare a un margine operativo di almeno il 10% a partire dall’esercizio fiscale 2006.

Iscriviti alla nostra newsletter

EDITORIALISTI

  • 26 Novembre 2020
    E-DUESSE.IT, MAI COSÌ ESSENZIALE
    Già dai primi albori di Duesse Communication nel 2000 era chiara la necessità di informare, stimolare e aggiornare l...
Paolo Sinopoli

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Cinema

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy