27 Settembre 2018  17:23

Uci, il 50% dei multiplex sarà Luxe entro il 2023

Stefano Radice
Uci, il 50% dei multiplex sarà Luxe entro il 2023

Alcuni ambienti del multiplex Luxe di Campi Bisenzio (FI)

Ramón Biarnés, managing Director Sud-Europa del circuito, ha presentato il nuovo concept di cinema già attivo a Campi Bisenzio (FI) e Marcon (VE)

Luxe è il nuovo concept di cinema che Odeon Cinemas Group ha introdotto nel mercato europeo. In Italia il formato è sbarcato da fine agosto a Campi Bisenzio (FI) e Marcon (VE). L’Uci Luxe Campi Bisenzio contra 13 sale di cui 4 ancora in lavorazione per un totale di 1.450 posti. A novembre la struttura vedrà l’apertura della terza sala Imax del circuito dopo quelle di Pioltello (MI) e Orio al Serio (BG). Uci Luxe Marcon, invece, conta 12 sale, di cui 6 già operative mentre le rimanenti 6 partiranno a novembre per un totale di 1.146 spettatori. Ramón Biarnés è il Managing Director Sud-Europa di Uci Cinemas e in un incontro stampa a Campi Bisenzio ha spiegato così i multiplex Luxe: “Si tratta di cinema in cui ogni poltrona è la migliore possibile (vere e proprie poltrone da salotto, reclinabili, con poggiapiedi e tavolinetto per portare in sala il food, ndr). Ma non si tratta solo di questo; cinema Luxe è un’esperienza che accompagna lo spettatore da quando entra a quando esce dopo aver visto il film. L’area food & beverage è molto più ricca e completamente rinnovata secondo nuove linee di design. Abbiamo poi aperto gli Oscar’s bar che servono anche birre, alcolici, cocktail oltre alle tradizionali bevande calde. L’offerta di bibite e pop corn è molto più ricca. Ogni cinema Luxe sarà dotato, inoltre, di una sala Imax – come qui a Campi Bisenzio – oppure di una sala iSens o Primium Large Format. Amc, che è il gruppo americano che controlla il circuito Odeon-Uci, ha iniziato questa trasformazione cinque anni fa negli Usa con risultati economici e di soddisfazione dei clienti decisamente molto soddisfacenti. In Europa siamo partiti dall’Inghilterra, ora i cinema Luxe stanno arrivando in Spagna e Italia. Abbiamo riscontrato che la soddisfazione degli spettatori qui a Campi Bisenzio e a Marcon è enorme”. Uci non si fermerà a questi due cinema: “Il piano che stiamo sviluppando – continua Biarnés - è a lungo termine; l’idea è che in Italia il 50% dei nostri cinema cambierà, quindi 25 multiplex, diventerà Luxe entro il 2023”. Il manager ha poi ricordato che “d’accordo con Amc, il prezzo del biglietto non aumenterà. Vogliamo far crescere gli spettatori e non chiedere a loro più soldi”. A proposito dell’andamento del multiplex di Campi Bisenzio il Managing Director ha specificato: “In due settimane di attività e solo con metà cinema aperto, abbiamo avuto lo stesso numero di spettatori di prima dell’inizio dei lavori, quando la struttura era a pieno regime”. Sul lato investimenti Biarnés è stato chiaro: “Per una ristrutturazione Luxe un cinema come questo richiede 7 milioni di euro perché viene ristrutturato completamente. Alla fine, quando tutte le sale saranno attive, avremo in totale 1.400 posti, perché con interventi di questo tipo si perde il 40% dei posti”.

Contenuti correlati : luxe uci biarnes campi bisenzio marcon multiplex

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 10 Giugno 2019
    Quest’estate, andiamo al cinema
    Chi è andato al cinema in questi mesi avrà sicuramente visto proiettato con costanza un trailer di incentivo ad andare...
Stefano Radice

ACCADDE OGGI

  • 20 Settembre 2015
    Spagna, cinema nazionale al 12%
    È in corso in questi giorni la 63ª edizione del festival di San Sebastian, importante manifestazione spagnola che per tradizione è l'occasione per...

Ricevi la Newsletter!

Cinema

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy