15 Gennaio 2018  10:46

Valsecchi, basta film in Italia

Stefano Radice
Valsecchi, basta film in Italia

Il produttore Pietro Valsecchi: «Il cinema italiano non può vivere solo dei film di Zalone» (foto A.Di Pietro)

Il produttore di Checco Zalone attacca su tutta la linea, anche la legge cinema: «Premierà tutti a pioggia»

Non è stato per nulla tenero con l'Italia Pietro Valsecchi, il produttore che, con la sua Taodue, ha realizzato i successi di Checco Zalone: «Basta film in Italia - dichiara a La Stampa di sabato - d'ora in poi li girerò solo all'estero. Il cinema ormai arriva nelle case; per uscire occorre dare al pubblico qualcosa di più. La crisi del nostro cinema è di contenuti». Severo l'affondo contro la legge cinema: «Premierà tutti a pioggia, anche gli incapaci di gestire un progetto invece di contribuire all'aggregazione culturale e alla formazione di nuovi quadri per il futuro. Troppe pellicole, poche idee, nessun marketing». A proposito del nuovo film di Checco Zalone, aggiunge Valsecchi: «Il film a cui sta lavorando uscirà nel 2019. Per la prima volta firmerà anche la regia. Ma il cinema italiano non può vivere solo dei suoi film». Tornando all'Italia, aggiunge: «In questo Paese non faccio più cinema». Valsecchi punterà sulla Francia dove «ho già creato una società, Med-Set Film Sas, soci mia moglie Camilla Nesbitt e Mediaset». Tre i progetti su cui sta lavorando. Il più avanzato è il remake di Perfetti sconosciuti; si intitola Le Jeu, è diretto da Fred Cavayé, con Bérénice Bejo e uscirà il 31 ottobre. Conclude poi il produttore: «L'Italia è un Paese morto. Anche perché in questo momento le menti migliori sono distratte dalla Tv che ha preso il sopravvento, con un certo tipo di prodotto».

Contenuti correlati : valsecchi taodue zalone
Iscriviti alla nostra newsletter

EDITORIALISTI

  • 22 Maggio 2020
    Ripartiamo, sì. Ma come?
    Il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte ha annunciato che, dal 15 giugno, i cinema potranno riaprire, lasciando alle
Vito Sinopoli - Box Office

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Cinema

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy