03 Giugno 2014  10:36

Apple presenta il futuro nel segno dell’Internet delle cose

Gianfranco Caccamo
Apple presenta il futuro nel segno dell’Internet delle cose

I due nuovi sistemi operativi iOS 8 e Mac OS X Yosemite, sempre più integrati tra loro, danno spazio al cloud, alla domotica e alla salute, e fanno “intravedere” le innovazioni dei prossimi iPhone, iPad e Mac

Al WWDC 2014, Apple non ha presentato nessun hardware, ma per certi aspetti ha presentato qualcosa di più importante perché fa intravedere il futuro del colosso di Cupertino e verso dove andranno i prossimi dispositivi della Mela Morsicata. All’evento annuale dedicato agli sviluppatori Cook & Co. hanno presentato i nuovi sistemi operativi iOS 8 e Mac OS X Yosemite. Due sistemi che integreranno ancora di più i Mac con iPhone e iPad. In particolare grazie a iColud Dirve un vero e proprio hard disk sulla nuvola sul quale possono essere salvati documenti, foto e file di ogni tipo e possono essere utilizzati da ogni device della Mela e grazie alla funzione Handoff sarà possibile iniziare a lavorare ad un documento da un iPad e continuarlo su un Mac. Il nuovo OS X per Mac è stato ridisegnato, non solo a livello grafico – sempre più simile all’aspetto di iOS – ma anche a livello di funzioni, una tra tutti la possibilità inviare e ricevere messaggi SMS o MMS direttamente nel Mac ed effettuare o ricevere chiamate iPhone utilizzando il computer come un dispositivo vivavoce. Ma le grandi novità arrivano da alcune “app”, dal Health a CarPlay a Homekit. Tre applicazioni che permetteranno di gestire ogni aspetto della vita, dalla salute all’automobile alla casa. Health, è l’app, oggetto da mesi di rumors, che permette il controllo dei parametri medici e fisici, il cuore del tanto atteso iWatch, di cui Apple non ha svelato nulla, in una prima fase infatti questa app potrà essere utilizzata con accessori di terze parti. CarPlay è l’OS per automobili che interagisce con l’iPhone, invece Homekit permetterà di gestire con una sola interfaccia tutti i dispositivi domatici di terze parti. I due sistemi operativi saranno disponibili dal prossimo autunno, questo fa pensare che nuovi hardware, come l’iPhone 6, arriveranno prima delle festività natalizie.

 

Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

Ricevi la Newsletter!

Consumer Electronics

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

ACCADDE OGGI