24 Marzo 2015  09:22

Confermata l’ipotesi di omesso versamento Ires di Apple

Elena Reguzzoni
Confermata l’ipotesi di omesso versamento Ires di Apple

L’evasione contesta dalla Procura di Milano sarebbe pari a 879 milioni di euro negli anni dal 2008 al 2013

Ironia della sorte, ieri Apple è stata valutata un triliardo di dollari e nello stesso giorno la Procura di Milano ha chiuso le indagini per presunta evasione fiscale nei confronti di tre manager del colosso di Cupertino – per la precisione Enzo Biagini, il legale rappresentante e ad di Apple Italia, Mauro Cardaio, direttore finanziario e un manager della sede irlandese – confermando l’ipotesi di omesso versamento dell'Ires per un totale di circa 879 milioni di euro in 5 anni in base all’art. 5 del Decreto legislativo 74/2000. Secondo l’indagine, coordinata dalla Procura milanese e condotta dagli uomini della direzione regionale lombarda dell’Agenzia delle Dogane e dell’Agenzia delle Entrate, i profitti realizzati in Italia dalla multinazionale, sarebbero stati contabilizzati dalla società irlandese dove il regime fiscale è decisamente meno gravoso. Uno schema seguito da diversi colossi internazionali che non a caso sono oggetto di verifica sul nostro territorio e in altri Paesi. L’indagine è stata avviata due anni fa con verifiche sugli anni fiscali 2010 e 2011 per poi estendersi ai cinque anni che vanno dal 2008 al 2013. Non è escluso che il colosso di Cupertino cerchi un’intesa con l’Agenzia delle Entrate come fatto da altre società per veder alleggerita la propria posizione.

Contenuti correlati : Enzo Biagini Agenzia delle Dogane Cupertino Ires Apple evasione fiscale Agenzia delle Entrate
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

Ricevi la Newsletter!

Consumer Electronics

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

ACCADDE OGGI

  • 05 Agosto 2019
    Tv, i primi sei mesi secondo GfK
    Secondo GfK nei primi sei mesi del 2019 nel Panel Market italiano sono stati venduti poco di più di 1,7 milioni di Tv con una leggera flessione rispetto...