15 Dicembre 2015  09:27

Doccia fredda ad Apple da Morgan Stanley

Elena Reguzzoni
Doccia fredda ad Apple da Morgan Stanley

La banca d’affari per la prima volta prevede vendite in calo nel 2016 per l’iPhone

 

Una doccia fredda arriva ad Apple da Morgan Stanley, Infatti un suo analista – precisamente Katy Huberty – prevede che nel 2016 per la prima volta le vendite e quindi il fatturato dell’iPhone calerà. La stima di Morgan Stanley parla di una contrazione del 5,7% per effetto soprattutto dell'aumento dei prezzi e della maturità del mercato smartphone con il conseguente cambio dello scenario competitivo. Anche altre banche d’affari come JP Morgan hanno parlato di crescenti debolezze nella catena del valore dei due grandi leader del mercato smartphone – Samsung e Apple – e hanno confermato l’affermarsi all’orizzonte di competitor in grado per la prima volta di insidiare le posizioni dei due colossi. Come si sa il contributo al profit degli smartphone per entrambi è decisamente consistente. Va evidenziato che solo due mesi fa entrambe gli istituti avevano promosso il colosso guidato da Tim Cook. A pesare sulle valutazioni delle banche d’affari e degli analisti anche le voci circa una possibile acquisizione da parte della società di Cupertino di GoPro.

Contenuti correlati : Morgan Stanley Katy Huberty Apple smartphone
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

Ricevi la Newsletter!

Consumer Electronics

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

ACCADDE OGGI