29 Novembre 2017  11:27

Flagship store Huawei: “Una nuova shopping experience”

Elena Reguzzoni
Flagship store Huawei: “Una nuova shopping experience”

Oggi 30 novembre viene inaugurato a Milano il primo store diretto del brand in Europa con il quale “vogliamo testare e individuare nuovi format, soluzioni ed esperienze di relazione e di vendita in un contesto nel quale processi di acquisto stanno cambiando velocemente” ha dichiarato Pier Giorgio Furcas

Oggi 30 novembre è il grande giorno di CityLife Shopping District - il mall milanese che è stato sviluppato negli spazi della ex Fiera, quindi in pieno contesto urbano – ma, è anche il grande giorno di Huawei che ha scelto questa location per l’apertura del suo primo flagship store in Europa. Con questa apertura il brand asiatico sottolinea ancora una volta l’importanza strategica assunta dal nostro Paese e la volontà di confermare un positioning sempre più premium e glamour, come la scelta anche del nuovo district milanese conferma. Si tratta certamente del test di un nuovo concept store, ma per qualche player del retail è anche il segnale di un possibile sviluppo (anche) di un modello di vendita diretta da parte del colosso cinese. Pier Giorgio Furcas, deputy general manager e retail director del Consumer Business Group di Huawei Italia, proprio su questo punto di domanda, dichiara: “Dalle chiacchierate fatte con diversi retailer, mi sembra che questo annuncio abbia generato comprensibili interrogativi nel trade, ma dettati soprattutto dalla curiosità; mentre questa nostra decisione può aver, magari, agitato maggiormente qualche player del mercato. Detto ciò, confermo che vogliamo aprire un flagship store, non ripensare il nostro modello distributivo. Non abbiamo semplicemente ragioni al momento per farlo, anzi siamo molto soddisfatti delle nostra scelta di una politica molto equilibrata fra i canali. Senza contare che il nostro obiettivo finale è sempre uno, quello di arrivare all’utente finale nel modo migliore e più completo possibile. Specifico, infine, che con l’apertura di un flagship store, vogliamo testare e individuare nuovi format, soluzioni ed esperienze di relazione e di shopping nuove in un contesto nel quale i processi di acquisto sono in forte movimento”. Un flagship che Furcas che non a caso definisce “Un progetto che credo potrà essere un’occasione anche per i retailer per testare e imparare insieme a noi nuovi percorsi di shopping e di vendita. Non a caso abbiamo invitato anche il trade all’inaugurazione”. Il concept è stato così sintetizzato da Isabella Lazzini, retail marketing director di Huawei: “Lo store ha un aspetto futuristico, che ricorda quasi una navicella spaziale così da trasferire subito il concetto d’innovazione, ma con la contemporanea presenza di elementi green (piante vere coltivate in negozio, ndr) per renderlo anche caldo e accogliente. Alcuni elementi saranno altamente tecnologici, altri invece più emozionali, ma non mancano richiami ad altri settori come il lusso. E’ anche un negozio green dal momento che abbiamo scelto uno speciale pavimento all’ingresso dello store che è in grado di generare energia con il calpestio delle persone. D’altronde uno degli obiettivi di questo negozio è quello di stupire il visitatore distinguendo la nostra experience da quelle fatte dai clienti prima".

Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi la Newsletter!

Consumer Electronics

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

ACCADDE OGGI

  • 20 Settembre 2006
    Toshiba: ritiro dei notebook con batterie Sony
    Dopo l’iniziativa di Apple e Dell che nei giorni scorsi avevano ritirato dal mercato quasi 6 milioni di computer portatili, anche Toshiba ha annunciato ieri il ritiro di 340.