02 Maggio 2019  09:38

Il calo degli iPhone pesa ancora sul bilancio di Apple

Aldo Cattaneo
Il calo degli iPhone pesa ancora sul bilancio di Apple

L’azienda ha chiuso il suo 2° trimestre con ricavi pari a 58,02 miliardi di dollari (-5%). Male i “melafonini” -17%

Apple nel suo secondo trimestre fiscale 2019 (concluso a marzo 2019) ha registrato utili e ricavi in contrazione su base annua e rispettivamente pari a 11,56 (-16%) e 58,02 miliardi di dollari (-5%). I ricavi generati dalla vendita degli iPhone, pari a 31 miliardi di dollari, risultano ancora in calo (-17% anno su anno), pur continuando a rappresentare oltre la metà dei ricavi totali. La strategia del colosso di Cupertino che la vista focalizzarsi maggiormente sui servizi sta cominciando a raccogliere i primi frutti, questa area di business infatti fa segnare un nuovo massimo storico generando ricavi per 11,45 miliardi di dollari (erano 9,85 un anno fa). A far bene sono anche gli indossabili e gli accessori (Wearables, Home and Accessories) che da soli hanno generato ricavi per 5,12 miliardi di dollari, contro i 3,94 del Q2 2018. Nota molto positiva anche per iPad, che ha registrato la crescita più marcata degli ultimi sei anni con ricavi per 4,87 miliardi di dollari.

Contenuti correlati : apple q2 iphone ipad mac smartphone cupertino
Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi la Newsletter!

Consumer Electronics

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

ACCADDE OGGI

  • 03 Agosto 2012
    Forti perdite nette nel Q1 di Sony
    Ancora cattive notizie in ‘casa’ Sony. Infatti, gli ultimi risultati finanziari relativi al primo trimestre del 2012 riportano una forte perdita di 312 milioni di dollari.