01 Febbraio 2016  10:42

Il cloud sostiene Microsoft

Gianfranco Caccamo
Il cloud sostiene Microsoft

Il Q2 2015-16 ha visto il business del colosso di Redmond in calo, ma con i servizi Inteligent Cloud e le vendite di Surface in crescita

I servizi dell’Inteligent Cloud per il business si confermano per Microsoft vincenti. Nel secondo trimestre dell’anno fiscale 2015-2016, terminato il 31 dicembre, sono infatti cresciuti del 5% a 6,34 miliardi di dollari. Con la piattaforma Azure che cresce del 140%. In generale il colosso di Redmond ha registrato ricavi per 23,8 miliardi di dollari, in calo del 10% e utili netti per 5 miliardi di dollari. Soffre il business tradizionale, che include Xbox, Windows 10, ma anche gli smartphone “ereditati” da Nokia. Tra ottobre e dicembre sono stati, infatti venduti 4,5 milioni di Lumia phone in calo del 57% rispetto allo stesso trimestre del 2014. Surface invece è cresciuto del 29% anche grazie al lancio di Surface Pro 4 e Surface Book.

Contenuti correlati : Inteligent Cloud business Microsoft Surface Xbox Windows 10 smartphone Nokia
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

Ricevi la Newsletter!

Consumer Electronics

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

ACCADDE OGGI