26 Settembre 2018  17:35

L’hi-tech sbarca all’Università cattolica

Emanuela Sesta
L’hi-tech sbarca all’Università cattolica

La prima vending machine ARetail installata presso l'università Cattolica del Sacro Cuore di Milano

Installata la prima vending machine di ARetail per la vendita di accessori di telefonia e informatica

Le strade del commercio sono infinite, direbbe qualcuno. In effetti, il 20 settembre scorso, presso l’università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, nella storica sede di Largo Gemelli, è stata installata la prima vending machine di ARetail per la vendita di accessori di telefonia e informatica. ARetail è una giovane start up, nata nel “tessuto” del Polo Tecnologico di Pordenone, che offre alle aziende un modo alternativo di proporre i propri prodotti, in settori che fino a oggi in Italia non erano stati esplorati dalle nuove tecnologie dell’Automated Retail.

 

Il fondatore e Ceo, Walter Biason (che vanta un passato professionale ‘conosciuto’, come responsabile commerciale telefonia presso il gruppo GRE e membro del comitato IT di Expert), ha portato in ARetail una consolidata esperienza di settore che ha permesso di stringere accordi con i maggiori produttori/distributori di telefonia e IT che commercializzano prodotti a marchio Apple, Cellularline, Celly, Fit Bit, Huawei, Kaspersy, Samsung, Sandisk, SBS e Tucano. La connettività è stata gestita con il supporto di D-LINK.

 

La customizzazione del vending machine ha richiesto alcuni mesi di test e il lavoro di diversi tecnici, oltre che l’esperienza trentennale nel mercato delle vending machine di Nuova Pordenonese Bevande. Il risultato è stata una vending machine facilmente rimodulabile, che può gestire oltre 60 referenze e ospitare articoli di diversi pesi e dimensioni. La gestione del refill in tutto il territorio nazionale è stata affidata, grazie all’accordo stretto, a Pardgroup.

 

Grazie allo sviluppo delle nuove tecnologie, le vending machine garantiscono al consumatore un’esperienza completa e multicanale e possono offrire sia prodotti presenti all’interno del distributore automatico, sia l’intero catalogo online, dando la possibilità di concretizzare la vendita attraverso il monitor touch e i sistemi di pagamento cashless. La possibilità di monitorare da remoto le vendite e l’inventario dei prodotti presenti nella vending machine, unita alla possibilità di aggiornare rapidamente i prezzi, le immagini e i video, permette di offrire risposte in tempo reale sia ai consumatori, con una proposta di prodotti e prezzi sempre attuale, sia ai fornitori grazie alla reportistica puntuale.

 

Contenuti correlati : Aretail vending machine IT accessori smartphone
Iscriviti alla nostra newsletter

Ricevi la Newsletter!

Consumer Electronics

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

ACCADDE OGGI

  • 16 Luglio 2015
    Il mercato smartphone secondo GfK
    GfK ha diffuso oggi la ricerca “Four key in the global smartphone market” nel quale si tratteggiano i principali trend che hanno guidato la crescita...