29 Marzo 2016  14:18

La Cina alza l’iva dell’ecommerce

Elena Reguzzoni
La Cina alza l’iva dell’ecommerce

Il governo della RPC mira a ‘controllare’ il gap di prezzo fra fisico e liquido

 

Il governo cinese alza le imposte sull’ecommerce. Il ministero delle Finanze ha stabilito che i prodotti acquistati su siti online dal prossimo 8 aprile verranno ricaricati di un’iva del 17% e della tassa sul consumo, se prevista su quel bene. A quanto emerge con questo rialzo dell’aliquota il governo cinese vuole evitare che ci sia un gap di prezzo tra i prodotti acquistati nei negozi cinesi e quelli comprati on line o che questo divario sia ‘controllato’.

Contenuti correlati : Iva tassa consumo imposte RPC Cina on line

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

Ricevi la Newsletter!

Consumer Electronics

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

ACCADDE OGGI