16 Aprile 2015  09:40

La musica liquida vicina al sorpasso dei CD

Elena Reguzzoni
La musica liquida vicina al sorpasso dei CD

Per la prima volta la spesa on line raggiunge quella dei supporti fisici. Lo dice l’International Federation of the Phonographic Industries

 

Se la musica digitale una volta era sinonimo di CD e poi di iTunes, oggi lo è di servizi in streaming come Spotify. E proprio grazie a questo fenomeno non solo l’audio sta vivendo una nuova primavera, ma la spesa in musica liquida ha raggiunto quella in supporti fisici. Infatti il consumo online di musica è arrivato lo scorso anno secondo l’International Federation of the Phonographic Industries a quota 6,8 miliardi di dollari, trainando così tutta l’industria musicale che nel 2014 è arrivata a generare un giro d’affari di circa 14 miliardi di dollari. Cala ilo download e cresce lo streaming anche se i primi sistemi di fruizione controllano ancora metà della spesa liquida in musica.

Contenuti correlati : CD musica sorpasso digitale streaming Spotify

Comments

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

Ricevi la Newsletter!

Consumer Electronics

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

ACCADDE OGGI

  • 13 Novembre 2009
    56 mila tonnellate il peso dei Raee
    Pesano 55.880 tonnellate i rifiuti elettrici ed elettronici raccolti nei primi 9 mesi del 2009 da Ecodom, il Consorzio italiano per il recupero e...