26 Maggio 2015  10:58

Lenovo, cresce il fatturato, ma non gli utili

Aldo Cattaneo
Lenovo, cresce il fatturato, ma non gli utili

Nell’ultimo anno fiscale i ricavi sono cresciuti del 20%, ma sui profitti pesa l’acquisizione di Motorola Mobility

Lenovo ha chiuso l’ultimo anno fiscale 2014-2015, il 31 marzo, con un fatturato di 46,3 miliardi di dollari, in crescita del 20% anno su anno, mentre l’utile prima delle tasse si è attestata a 971 milioni di dollari, inferiore del 4% allo scorso esercizio. Un risultato che sconta gli oneri relativi all’acquisizione di Motorola Mobility per 2,91 miliardi di dollari lo scorso ottobre, e del business dei server di fascia bassa x86 rilevato da Ibm per 2,1 miliardo. Il 63% del fatturato del quarto trimestre arriva dai PC, il 25% da Mobile e 9% dai prodotti Enterprise quindi il business risulta più equilibrato rispetto al precedente anno quando i PC pesavano l’83% del giro d’affari. Allo stesso tempo, Lenovo quest'anno ha continuato a fornire ottime prestazioni nei PC, con un record di 60 milioni di spedizioni, e forte redditività, il tutto mantenendo la sua posizione di numero uno sul mercato per l'ottavo trimestre consecutivo. In Emea (Europa, Medio Oriente e Africa), Lenovo nel Q4 2015 ha registrato un fatturato in crescita del 15%, a 3 miliardi di dollari con un margine del 2,7%. Tutto grazie ai risultati nel comparto pc in particolare nelle regioni dei Paesi Nordici e del Sud Europa (Francia, Italia, Spagna e Israele), da un crescita del 240% nelle spedizioni di smartphone e da un business in aumento nel mercato enterprise, il fatturato dell’area Emea ha rappresentato il 26% delle entrate a livello mondiale di Lenovo.

 

 

Contenuti correlati : Motorola Mobility acquisizione Lenovo fatturato utili spedizioni smartphone Emea

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

Ricevi la Newsletter!

Consumer Electronics

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

ACCADDE OGGI