22 Dicembre 2015  17:52

Licenziamenti in Toshiba

Gianfranco Caccamo
Licenziamenti in Toshiba

La società giapponese ha avviato una pesante ristrutturazione a seguito dello scandalo finanziario della scorsa estate

Lo scandalo che ha provocato le dimissioni l’estate scorsa degli alti dirigenti di Toshiba, ha avuto un effetto pesante per la società nipponica. Masashi Muromachi, che ha preso le redini del Gruppo, ha avviato un ristrutturazione che prevede la riduzione del personale di 6.800 tra dipendenti della divisione lifestyle, corporate e quella dei chip. Fino al marzo scorso Toshiba contava su una forza lavoro di oltre 198 mila unità. Una decisione drastica legata alle previsioni di perdita annua di 4,2 miliardi di euro per l’anno fiscale aprile 2015 / marzo 2016. Una situazione finanziaria ulteriormente complicata sia dalla causa intentata dagli azionisti e la multa che le autorità giapponesi vorrebbero infliggere che ammonterebbe a 54,6 milioni di euro. Toshiba ha inoltre deciso la vendita dell’impianto di Tv in Indonesia e del centro ricerche a Tokyo.

 

Contenuti correlati : Toshiba scandalo licenziamenti tv ristrutturazione

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

Ricevi la Newsletter!

Consumer Electronics

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

ACCADDE OGGI