02 Luglio 2015  12:28

Primato italiano per le spese hi-tech

Gianfranco Caccamo
Primato italiano per le spese hi-tech

Il Samsung Techonomic Index evidenzia che i nostri connazionali spendono mediamente di più rispetto ai cittadini degli altri principali paesi UE per acquistare device ed elettrodomestici

Che gli italiani sono un popolo di amanti di tecnologia e che per avere l’ultimo smartphone o ritrovato della tecnologia stringono la cinghia per altre spese era già evidente. Oggi il Samsung Techonomic Index, lo studio condotto da Ipsos Mori su un campione di 5 mila cittadini dei cinque principali paesi UE, conferma l’alta propensione degli italiani a dedicare una spesa maggiore ai prodotti hi-tech ed elettrodomestici rispetto ai cittadini di altri Paesi. Nei primi tre mesi di quest’anno infatti i nostri connazionali hanno speso mediamente 559 euro per acquistare Tv, telefoni, lavatrici e altri apparecchi casalinghi. Una cifra di gran lunga superiore ai 360 euro degli spagnoli, dei 323 euro dei tedeschi, dei 274 euro degli inglesi e dei 223 euro dei francesi. Ogni giorno gli italiani trascorrono quasi 8 ore usando smartphone, Tv e elettrodomestici. In particolare quattro intervistati su cinque guarda quotidianamente la Tv, mentre gli elettrodomestici per lavare o cucinare si utilizzano almeno una volta a settimana. Gli italiani inoltre sembrano essere amanti della fotografia, e nonostante la tendenza di utilizzare sempre più gli smartphone per gli scatti, il 35% degli intervistati possiede una macchina fotografica, contro il 26% degli altri paesi. Il tablet viene invece considerato il miglior device da regalare, anche se “solo” il 50% degli italiani ne possiede uno, un dato leggermente inferiore alla media UE (53%). I nostri connazionali si confermano, anche, grandi utilizzatori della Rete. Il 91% utilizza tablet, smartphone e Pc per connettersi a Internet. Il 79% invece li utilizza per app e scattare immagini, mentre il 70% per acquistare beni o servizi, e il 59% per scaricare o fruire in streaming musica e video. Elevato l’utilizzo dei social network (71%) e degli instant messaging (72%), alta anche la percentuale di chi controlla il proprio conto in banca e effettua pagamenti via device (70% e 68%).

 

Contenuti correlati : Samsung Techonomic Index primato hi-tech spese italiani elettrodomestici smartphone tablet lavatrici
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

Ricevi la Newsletter!

Consumer Electronics

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

ACCADDE OGGI

  • 21 Gennaio 2019
    Unieuro incontra i fornitori
    Unieuro lo scorso 18 gennaio ha incontrato i player dell’industria. Fresca dell’acquisizione dei punti vendita siciliani della società Pistone,...