07 Maggio 2019  16:31

Ue, indagine su Apple dopo le accuse di Spotify

Roberta Broch
Ue, indagine su Apple dopo le accuse di Spotify

Secondo il Financial Times, Cupertino metterebbe in una condizione di svantaggio i competitor sull’App Store

L’Unione Europea starebbe per avviare un’indagine formale nei confronti di Apple. Secondo il Financial Times, l’Antitrust comunitaria avrebbe raccolto la denuncia di Spotify, secondo cui l’azienda di Cupertino approfitterebbe del doppio ruolo di proprietaria dell’App store e di editore di applicazioni per svantaggiare i concorrenti, e potrebbe richiedere una modifica del funzionamento dei servizi o applicare multe fino al 10 per cento del fatturato. Secondo l’accusa di Spotify, applicando una commissione del 30% ai guadagni delle applicazioni che distribuiscono contenuti digitali e sono ospitate sull’App Store, Apple obbliga di fatto ad alzare il prezzo degli abbonamenti e rende più conveniente il suo prodotto. Chi si rifiuta di riconoscere ad Apple questa commissione, non può più consentire ai suoi potenziali clienti di abbonarsi direttamente attraverso l’App store, sfruttando il rapido sistema di pagamento, o dall’interno dell’App. Spotify lamenta anche l’impossibilità di offrire ai suoi clienti che accedono al servizio tramite app di Apple promozioni o sconti. E ricorda come niente di tutto ciò accada su Android.

Contenuti correlati : Apple Spotify Ue Cupertino

Ricevi la Newsletter!

Consumer Electronics

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy

ACCADDE OGGI

  • 18 Settembre 2014
    Nuova brand campaign per Canon
    Oggi Enrico Deluchi, amministratore delegato di Canon Italia da ormai 6 mesi, nella sua prima conferenza dalla sua nomina ha voluto raccontare vision,...