30 Maggio 2011  15:35

Arrestato il produttore di Okite

PCAM
Arrestato il produttore di Okite

Sindaco di Montesarchio (Bn), oltre che imprenditore, Antonio Izzo sarebbe indagato per associazione camorristica e reati elettorali

Secondo quanto riportato da il quotidiano “Il Mattino” e altri mezzi di comunicazione, Antonio Izzo, titolare di Seieffe, azienda campana che spazia dai prefabbricati alle superfici in quarzo, il cui marchio più famoso è Okite, è stato arrestato nelle scorse settimane con l’accusa di associazione camorristica e reati elettorali. Izzo infatti, oltre che imprenditore da quasi tre decenni, è anche sindaco di Montesarchio (Bn) da due mandati. L’inchiesta riguarda non le ultime elezioni, ma quelle del 2003, per le quali, secondo i pm che seguono le indagini, Izzo si sarebbe fatto sostenere da un clan camorristico in cambio di favori come la concessione di appalti.

Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 15 Giugno 2020
    È ora
    Con l’apertura dei negozi il 18 maggio scorso, il Paese sta tornando lentamente alla normalità e anche il settore retail prova a ripartire.
Arianna Sorbara - Progetto Cucina

ACCADDE OGGI

  • 06 Luglio 2016
    Scavolini, esordio al Cersaie
    Scavolini annuncia la partecipazione all’edizione 2016 di Cersaie (26-30 settembre) per la prima volta. L’azienda marchigiana sarà infatti presente

Ricevi la Newsletter!

Cucine e Built In

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy