12 Gennaio 2015  12:14

Calati del 3,5% gli investimenti in costruzioni nel 2014

Silvia Mussoni
Calati del 3,5% gli investimenti in costruzioni nel 2014

Dal 2008 l’edilizia abitativa è crollata del 62,3%. Segnali positivi, invece, per le compravendite

In termini di investimenti in costruzioni, il 2014 si conclude con una flessione stimata del 3,5%, secondo quanto riporta l’annuale Osservatorio congiunturale sull’industria delle costruzioni dell’Ance (Associazione Nazionale Costruttori Edili). Il 2014 è stato il settimo anno di crisi per il settore delle costruzioni, che dal 2008 ha perso il 32% degli investimenti per complessivi 64 miliardi di euro. Analizzando i sette anni di crisi, nello specifico per quanto riguarda la nuova edilizia abitativa la flessione è stata del 62,3%; è cresciuto invece del 18,5% il comparto della riqualificazione degli immobili residenziali, che nel 2014 ha rappresentato il 34% del valore degli investimenti in costruzioni. Rispetto al 2013 gli investimenti in riqualificazione sono cresciuti dell’1,5%, anche grazie alla proroga delle detrazioni fiscali per le ristrutturazioni. Per il 2015 la previsione dell’Ance è ancora negativa: si ipotizza che continui la riduzione degli investimenti in costruzioni del 2,4% in termini reali. Si stima infine che nel 2015 la nuova edilizia abitativa perderà l’8,8% rispetto al 2014. Passando al settore della compravendita, invece, il 2014 nei primi nove mesi dell’anno scorso ha dato segnali positivi, stando ai dati dell’Agenzia delle Entrate. Bene in particolare i comuni capoluogo, dove nei primi tre trimestri dell’anno la crescita è stata rispettivamente +8,8%, +1,8%, +6,9%. Per quanto riguarda i comuni non capoluogo, il primo e il terzo trimestre hanno segnato +1,7% e +2,8% e il secondo ha visto un calo del 2,4%. Secondo l’analisi dell’Ance, questi segnali positivi sono stati favoriti dal fatto che le banche hanno ridotto la diffidenza verso il settore immobiliare residenziale: «La correlazione tra allentamento della restrizione del credito verso le famiglie e aumento delle compravendite sembra robusta e diffusa a livello geogr

 

Contenuti correlati : costruzioni Industria delle costruzioni Ance compravendita edilizia investimenti Agenzia delle Entrate
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 20 Luglio 2020
    Da insegna a brand
    Se da un lato l’industria non smette di investire per costruire un’identità di marca importante - e le numerose...
Arianna Sorbara - Progetto Cucina

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Cucine e Built In

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy