08 Luglio 2016  10:48

Federmobili insieme al Mef per comunicare i bonus

Anna Montalbetti
Federmobili insieme al Mef per comunicare i bonus

Da un tavolo tecnico tra la federazione e il Ministero dell’Economia e delle Finanze proposte per informare i consumatori

Federmobili è stata invitata martedì scorso a un tavolo tecnico presso il Ministero dell’Economia e delle Finanze destinano a vagliare le modalità più adeguate per comunicare ai consumatori le agevolazioni fiscali legate al mondo della casa. Al centro delle proposte sono stati posti chiaramente il bonus Mobili e il bonus Arredo per le giovani coppie. La federazione informa che è stata garantita al Mef “la massima collaborazione e condivisione per fare in modo che gli acquisti di mobili, da parte dei contribuenti aventi i requisiti necessari, vengano effettuati nei negozi d'arredamento della distribuzione tradizionale” e preannuncia “strumenti e campagne pubblicitarie che verranno a breve messe a disposizione dal MEF e condivise da Federmobili e dagli altri soggetti invitati al tavolo tecnico. Come Federazione di categoria del settore arredamento, unica convocata al tavolo, siamo molto soddisfatti di poter dare il nostro contributo anche a nome di Confcommercio Imprese per l'Italia”.

Contestualmente Federmobili insiste nel rendere noto a un pubblico più ampio possibile anche la nuova opportunità per i consumatori di usufruire delle agevolazioni tramite bonifico ordinario e non più “parlante”, come chiarito a marzo dall’Agenzia delle Entrate. Tale opzione consente ai rivenditori di evitare la trattenuta dell’8% dell’incasso. A tal fine Federmobili ha inviato una lettera informativa a Abi, Associazione bancari Italiani, Assofin, Associazione Italiana del Credito al Consumo e Immobiliare, all'Ordine Nazionale dei Commercialisti e alla Consulta Nazionale dei CAF, chiedendo la loro collaborazione “affinché venga comunicato ai clienti/contribuenti che, per usufruire delle detrazioni legate all'arredamento, è possibile pagare con bonifico ordinario”. Invita inoltre tutti i rivenditori a utilizzare tale strumento per informare e “rassicurare” i clienti finali.

Contenuti correlati : negozi d'arredamento Confcommercio Imprese per l'Italia Associazione bancari Italiani Ordine Nazionale dei Commercialisti Consulta Nazionale dei CAF Federmobili Ministero dell’Economia e delle Finanze bonus Mobili bonus Arredo per le giovani coppie Agenzia delle Entrate consumatori campagne pubblicitarie
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 20 Luglio 2020
    Da insegna a brand
    Se da un lato l’industria non smette di investire per costruire un’identità di marca importante - e le numerose...
Arianna Sorbara - Progetto Cucina

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Cucine e Built In

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy