09 Novembre 2016  12:41

Nuove regole in discussione per il bonus Mobili

Anna Montalbetti
Nuove regole in discussione per il bonus Mobili

La legge di Bilancio 2017 in mano al Parlamento restringe l’ambito delle detrazioni

Buone e cattive notizie per il bonus Mobili. Innanzitutto, la legge di Bilancio che deve essere passata al vaglio del Parlamento, e da esso approvata, rinnova per il 2017 il bonus Mobili. E questa è la buona notizia.

Quella cattiva è che, però, l’agevolazione subisce una restrizione.

Secondo il testo attuale, infatti, il prossimo anno potranno usufruire del bonus Mobili soltanto i contribuenti che hanno effettuato una ristrutturazione iniziata nel 2016. Nelle versioni precedenti invece poteva avere accesso al bonus chi acquistava arredi o elettrodomestici per un immobile oggetto di ristrutturazione a partire dal 26 di giugno del 2012. Ciò significa che la platea dei beneficiari del bonus Mobili potrebbe calare drasticamente, perché dovrebbe comprendere chi ha avviato lavori di ristrutturazione solo da quest’anno.

 

Un’altra cattiva notizia è che al momento il bonus Giovani Coppie non rientra nella legge di Bilancio 2017. Potrebbe dunque non essere rinnovata per il prossimo anno, anche se, come riporta il “Sole 24 Ore” di ieri, le associazioni di settore sono fiduciose che in fase di discussione della legge il bonus Giovani Coppie possa essere preso nuovamente in considerazione.

 

 

Contenuti correlati : legge di Bilancio 2017 agevolazione bonus Mobili bonus Giovani Coppie arredi elettrodomestici Parlamento
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 28 Aprile 2020
    Il design che non si arrende
    Mentre chiudiamo questo numero, il decreto in vigore impone il lockdown fino al prossimo 3 maggio.
Arianna Sorbara - Progetto Cucina

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Cucine e Built In

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy