28 Aprile 2015  09:58

Whirlpool: riaperta la partita per il sito in provincia di Caserta

Anna Montalbetti
Whirlpool: riaperta la partita per il sito in provincia di Caserta

130 rappresentanti hanno partecipato all’incontro del Mise

Segnali di apertura per rimettere in discussione le sorti della fabbrica di Carinaro, in provincia di Caserta, si sono visti durante il tavolo di confronto tra le parti sociali per il piano industriale Whirlpool, dopo l’acquisizione di Indesit Company, che si tenuto ieri presso il Ministero dello Sviluppo Economico. È stata dunque accolta la proposta del Ministro Guidi di un “confronto senza pregiudiziali”, come riporta una nota del Mise, riaprendo il confronto in merito alla prevista chiusura del sito campano. La discussione proseguirà il 29 aprile e poi la prossima settimana, il 5 e 8 maggio. Alla riunione hanno preso parte 130 rappresentanti delle istituzioni locali, dell’azienda, dei sindacati, di Confindustria e Federmanager. C’erano infatti il presidente della Regione Campania, Stefano Caldoro, il presidente della Regione Marche, Gian Mario Spacca, Davide Castiglioni, a. d. di Whirlpool, ed esponenti di varie sigle sindacali.

 

Contenuti correlati : Whirlpool Caserta Mise Indesit Company piano industriale sindacati accordo
Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 20 Luglio 2020
    Da insegna a brand
    Se da un lato l’industria non smette di investire per costruire un’identità di marca importante - e le numerose...
Arianna Sorbara - Progetto Cucina

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Cucine e Built In

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy