06 Maggio 2016  09:20

Sospeso lo sciopero in Mediamarket

Elena Reguzzoni
Sospeso lo sciopero in Mediamarket

La decisione dopo un comunicato ai sindacati della catena “che marca un evidente passo indietro rispetto alle posizioni assunte il 26 aprile” sulla gestione dei 311 esuberi full time equivalenti

I rappresentanti sindacali di Filcams, Fisascat e UILTuCS hanno comunicato di aver ricevuto un comunicato da Mediamarket per tramite di Confcommercio “che marca un evidente passo indietro rispetto alle posizioni assunte in occasione dell’incontro del 26 aprile che avevano condotto all’immediata rottura delle trattative e alla proclamazione dello sciopero per la giornata del 7 maggio 2016”. Filcams, Fisascat e UILTuCS hanno pertanto proposto alla catena di riprendere il confronto il giorno 19 maggio a Roma e di sospendere lo sciopero indetto per il giorno 7 maggio “nella speranza che alle dichiarazioni contenute nel comunicato aziendale seguano atti concludenti nella trattativa”. I rappresentanti dei tre sindacati hanno evidenziato che questo passo indietro rispetto alla posizione del primo incontro: “riteniamo sia dovuto alla mobilitazione forte e convinta delle lavoratrici e dei lavoratori dei punti vendita Mediamarket di tutta Italia, che perciò ringraziamo per il sostegno dimostrato alle iniziative messe in campo, ribadendo le posizioni già assunte nei precedenti comunicati quanto alla disponibilità a valutare tutti gli strumenti utili all’assorbimento dell’esubero e invitando le lavoratrici e i lavoratori Mediamarket a mantenere alta l’attenzione sulla vertenza in corso”. Nel precedente incontro la catena aveva comunicato di non voler più inserire tra gli strumenti utili alla gestione degli esuberi il contratto di solidarietà. Secondo le dichiarazioni dell’impresa sono presenti 311 persone full time equivalenti in esubero.

Contenuti correlati : MediaMarket sigle sindacati esuberi sciopero

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.