20 Gennaio 2015  15:36

Walt-Mart N.1, Amazon 15esimo e Best Buy 25esimo

Elena Reguzzoni
Walt-Mart N.1, Amazon 15esimo e Best Buy 25esimo

Il report di Deloitte conferma che le insegne food e fast moving dominano. Coop Italia, Conad ed Esselunga le realtà italiane presenti nella Hit

Wal-Mart il retailer N.1, Best Buy l’unica insegna technical fra i primi 30 retailer più potenti al mondo (25esimo gradino), Amazon in 15esima posizione, 90 i retailer europei nella hit 250, 79 quelli USA e 55 le insegne asiatiche. Coop Italia, Conad ed Esselunga le realtà italiane presente in classifica ma dal 63esimo gradino in giù. Questa è una rapida fotografia della classifica che come ogni anno Deloitte ha steso sul potere delle prime 250 insegne nel Mondo sulla base dei bilanci che nella pubblicazione 2015 sono quelli del FY 2013. Una classifica dove i retailer del food e quelli dei beni fast moving continuano a dominare sia per numerosità sia per quota di fatturato coperta. Anche l’internazionalizzazione si conferma una caratteristica fortemente condizionante della crescita e quindi del potere di un’insegna. Mentre, seppur si parla molto della crescita dei pure player e dell’e-commerce solo due nomi compaiono nella Hit 250. Il report di Deloitte traccia infine come ogni anno le cinque aree ritenute maggiormente emergenti nella grande arena del retail. La prima è quella del settore del travel retail, seguono quattro tendenze: dello shopping in mobilità, della velocità (nel time to market, nella spedizione, nella risposta, etc.), dell’esperenzialità e infine quello di un’innovazione radicale, che amplifica i cambiamenti in atto.

Contenuti correlati : Deloitte Coop Esselunga report insegne food Conad Wal-Mart retailer Best Buy

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.