17 Novembre 2017  10:09

Maxi sequestro di giocattoli a Torino

Gianfranco Caccamo
Maxi sequestro di giocattoli a Torino

© Guardia di Finanza - SIAC

200 mila articoli pericolosi confiscati dalla Guardia di Finanza del capoluogo piemontese tra giocattoli e articoli sanitari

Nel corso di un controllo delle Fiamme Gialle del Gruppo di Torino in un Market in zona Lingotto, gestito da un imprenditore di origine cinese, hanno trovato 200 mila articoli pericolosi con false etichettature, “senza alcuna indicazione circa i dati dell’importatore, la presenza di materiali o sostanze pericolose, le modalità di smaltimento e, non da ultimo, le precauzioni d’uso di sicurezza che i bambini dovrebbero rispettare per giocare senza rischi, infatti, tra gli articoli tolti dal mercato dai Finanzieri, ci sono migliaia di giocattoli“ si evidenzia nella nota stampa del SIAC. Nell’esercizio commerciale oggetto dell’operazione, che tra l’altro è situato a pochi metri da una caserma delle Fiamme Gialle, sono state riscontrate numerose irregolarità: frode in commercio, violazione delle norme in materia di sicurezza dei giocattoli, false certificazioni di conformità e violazioni al codice del consumo. Il titolare, che è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria Torinese, rischia fino a quattro anni di carcere.

Iscriviti alla nostra newsletter

EDITORIALISTI

  • 15 Giugno 2020
    Il Natale che verrà
    È ora per il mercato di pensare al periodo più importante dell’anno. L’ultimo trimestre vale già oltre la metà
Wajda Oddino - Toy Store

ACCADDE OGGI

  • 15 Luglio 2005
    Bambini: il wrestling «vietato» in tv
    La delibera approvata ieri parla chiaro: no agli incontri di wrestling tra le 4 e le 7 del pomeriggio, le ore considerate fascia protetta per la visione dei bambini.

Ricevi la Newsletter!

Giocattoli

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy