29 Settembre 2009  17:11

Monopoli e Paroliere tornano ad Hasbro

TSsb
Monopoli e Paroliere tornano ad Hasbro

Ci illustra il percorso giudiziario Michele Palazzo, direttore amministrativo di Hasbro Italy

Lo scontro tra Hasbro e Editrice Giochi sulla produzione e distribuzione di Monopoli e Il Paroliere in Italia sembra essere terminato in favore della multinazionale del Giocattolo.
Ad illustrarci la vicenda giudiziaria, iniziata nel 2006, è Michele Palazzo, direttore amministrativo di Hasbro Italy. «Hasbro è titolare nel mondo di tutti i diritti su Monopoli e Il Paroliere – spiega Palazzo - e sul territorio italiano la multinazionale aveva concesso ad Editrice Giochi una licenza per la produzione e la distribuzione di questi due giochi. Per fare chiarezza sui termini della licenza concessa ad Editrice Giochi sino al 31 dicembre 2006, le due aziende hanno deciso di rivolgersi alla Camera di Commercio Internazionale di Parigi: il collegio arbitrale ha emesso un lodo, in data 20 aprile 2009, che ha confermato che la licenza concessa da Hasbro ad Editrice Giochi è definitivamente cessata al 31 dicembre 2006 e pertanto ha affermato che Hasbro a partire dal 1 gennaio 2007 è tornata esclusiva titolare anche sul territorio italiano di tutti i diritti, inclusi i relativi marchi, sui due giochi Monopoli e Il Paroliere. Quindi, a partire dal 21 aprile, data in cui è stato conosciuto il lodo da entrambe le parti, Editrice Giochi avrebbe dovuto cessare immediatamente la distribuzione essendo stata accertata la definitiva cessazione della licenza. Invece, ciò che è grave e che ci ha spinto a procedere ulteriormente è che dal 21 aprile in avanti Editrice Giochi ha continuato a distribuire i giochi in questione ignorando il contenuto del lodo e citando in giudizio Hasbro sostenendo di essere a ciò autorizzata». Hasbro come ha reagito? «Hasbro ha depositato a questo punto un ricorso cautelare per contraffazione – prosegue Palazzo - davanti al Tribunale di Milano chiedendo un provvedimento d’urgenza nei confronti di Editrice Giochi affinché cessasse la vendita e ritirasse dal mercato i giochi in commercio. Il Tribunale di Milano, con decisione cautelare del 31 luglio 2009, ha accolto in pieno le richieste di Hasbro e, avendo riconosciuto i diritti esclusivi di Hasbro sul Monopoli e su Il Paroliere, ha deciso tre punti fondamentali: ha ordinato ad Editrice Giochi di cessare ogni ulteriore utilizzo dei due giochi (inclusi i relativi marchi), ha ordinato ad Editrice Giochi il ritiro dal commercio dei giochi e ha autorizzato il sequestro nei confronti di Editrice Giochi dei giochi Monopoli e Il Paroliere. Editrice Giochi ha cercato di contestare tale decisione: ha proposto un reclamo in via d’urgenza sempre al Tribunale di Milano. Anche in tal caso però i giudici hanno nuovamente accolto tutte le istanze di Hasbro e hanno respinto la domanda di reclamo di Editrice Giochi. Pertanto, dopo la Camera di Commercio Internazionale di Parigi anche il Tribunale di Milano ha confermato in via d’urgenza che anche in Italia l’unico soggetto che può vendere Monopoli e Il Paroliere è Hasbro. Infatti, Hasbro ha ora lanciato sul mercato italiano una versione rinnovata del Monopoli sotto nuovo marchio Monopoly».

Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

  • 07 Settembre 2020
    Una ripresa possibile
    Parliamo dei risultati del primo periodo di riapertura in questo numero di Toy Store. Lo facciamo dando voce sia ai...
Wajda Oddino - Toy Store

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Giocattoli

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy