27 Ottobre 2016  11:28

Svolta per La Nuova Faro

Daniela Sapone
Svolta per La Nuova Faro

Grazie ad un accordo con la società Itrade/Unogiochi, collegata al Gruppo Preziosi, l’azienda di Omegna riprende la produzione

Svolta per La Nuova Faro, storica azienda del Giocattolo di Omegna (Verbano Cusio Ossola) fondata e sempre controllata dalla famiglia Ruschetti.

L’azienda è stata messa in liquidazione lo scorso marzo, dopo 70 anni di attività nel Toy, ma la produzione è ripartita, grazie ad un accordo con la società Itrade/Unogiochi, così come racconta a Toy Store Laura Ruschetti: «Abbiamo affittato un ramo d’azienda alla Itrade, società collegata ad Unogiochi e la produzione è potuta ripartire da fine giugno. Per questo Natale sono tornati in produzione una trentina di giochi del nostro catalogo, sempre a marchio Faro. Per noi era importante dare continuità al marchio e mantenere la produzione sul nostro territorio. Dopo 70 anni la nostra famiglia ha, quindi, passato la mano alla famiglia Iovane per mantenere comunque attivo il polo produttivo locale».

La nuova azienda ha ripreso lo stampaggio plastica e il confezionamento dei giochi ed ha riassunto i dipendenti della vecchia Faro ed altri ancora. In prospettiva ad Omegna saranno prodotti nuovi giocattoli per continuare a rafforzare il Made in Italy. Il piano d’investimento è importante e porterà la nuova società ad essere un punto di riferimento fondamentale per il giocattolo in Europa.

Contenuti correlati : La Nuova Faro Omegna famiglia Ruschetti Itrade Unogiochi Gruppo Preziosi stampaggio in plastica Giocattolo produzione

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

EDITORIALISTI

Silvia Balduzzi - Toy Store

Contenuto Sponsorizzato

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Giocattoli

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy