22 Giugno 2016  09:45

Diritto d’autore, 58 eurodeputati si appellano alla Ue

Antonio Allocati
Diritto d’autore, 58 eurodeputati si appellano alla Ue

In una lettera aperta viene chiesto che l’imminente riforma tuteli gli autori e preveda esenzioni solo a provider realmente neutri

Massima tutela per autori e creatori di contenuti. Per una corposa delegazione di europarlamentari (in tutto 58, per uno schieramento bipartisan, che “copre” S&D, Ppe e liberali) la riforma del copyright, annunciata dalla Commissione Ue dovrà tenere conto di questi presupposti. Gli eurodeputati hanno infatti scritto una lettera aperta firmata anche da esponenti italiani, come la capo delegazione del Pd, Patrizia Toia, la presidente della commissione Cultura, Silvia Costa (Pd), i democratici Nicola Danti, Luigi Morgano, Alessia Mosca, e il popolare Stefano Maullu. Come riporta l’Ansa, nella lettera viene chiesto alla Commissione che “la prossima riforma sul copyright preveda in modo chiaro che le esenzioni di responsabilità vadano applicate solo ai provider di servizi online realmente neutri e passivi e non ai servizi che svolgono un ruolo attivo nella distribuzione, promozione e monetizzazione di contenuti a scapito dei creatori e degli autori. Siamo convinti che la rimozione di questa distorsione nel mercato digitale stimolerebbe la crescita nell'ambito di una economia digitale europea".

 

 

Contenuti correlati : eurodeputati servizi online UE copyright autori provider

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Homevideo

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy