30 Ottobre 2012  18:06

Diritto d’autore, scontro editori/Google

THAA
Diritto d’autore, scontro editori/Google

Le associazioni di categoria spingono per tassare il motore di ricerca. Ieri a Parigi Hollande ha incontrato Eric Schmidt

Si inaspriscono i rapporti tra Google e il mondo dell’editoria. In diverse nazioni le associazioni di categoria (Spqn per la Francia, Bdz per la Germania e anche Fieg per l’Italia) chiedono infatti a gran voce l’applicazione di una tassa a favore del diritto d’autore per ciò che viene pubblicato sulla stampa tradizionale e rilanciato da Internet. Google trarrebbe enormi profitti senza riconoscere nulla agli aventi diritto che pubblicano i contenuti editoriali in sostanza. I più agguerriti sono di certo gli editori francesi sostenuti in questo anche dal nuovo governo. E infatti il presidente francese Francois Hollande ieri ha ricevuto all’Eliseo il numero uno di Google, Eric Schmidt. Hollande ha affermato a chiare lettere che se non cambierà nulla entro fine anno, verrà introdotta una tassa, già battezzata ‘Google tax’. Google non solo non è d'accordo ma contrattacca: e minaccia di eliminare i contenuti degli editori francesi dai propri servizi, in particolare Google News, se la nuova tassa fosse introdotta.

Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

ACCADDE OGGI

  • 28 Novembre 2001
    Televisione: sul satellite nasce Rock Tv
    Gianluca Galliani in collaborazione con Sandro Parenzo, proprietario di Telelombardia, ha creato un canale satellitare che si chiama Rock Tv, in onda dal 1° dicembre su Tele+.

Ricevi la Newsletter!

Homevideo

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy