09 Dicembre 2005  00:00

Fismed: assolto un negoziante dopo il sequestro dei Cd senza bollino

THlc

Al commerciante, membro dell’associazione di categoria di Confesercenti, erano stati ritirati alcuni supporti privi del contrassegno Siae, ma originali

Si è conclusa con l’assoluzione da parte del tribunale penale di Siena la vicenda del titolare di un negozio di dischi della città toscana, membro dell’associazione di categoria Fismed-Confesercenti, che nel giugno 2003 aveva subito da parte delle Forze dell’ordine il sequestro di alcuni supporti audio originali e lecitamente acquistati, ma privi del contrassegno Siae. Il giudice ha infatti stabilito che in assenza di dolo il fatto non costituisce reato. La sentenza ha riscosso il plauso di Fismed, che, unitamente ad Anvi Confesercenti, l’associazione di categoria delle videoteche, da tempo auspica la produzione di supporti audiovisivi con contrassegno Siae protetto.

ACCADDE OGGI

  • 20 Gennaio 2010
    HMV, funzionano gli store “a tempo”
    Gli incassi dei punti vendita HMV dislocati tra Irlanda e Regno Unito sono cresciuti complessivamente del 14,6 % nelle cinque settimane precedenti al 2010.

Ricevi la Newsletter!

Homevideo

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy