12 Settembre 2013  10:32

La strategia antipirateria di Google

THAA
La strategia antipirateria di Google

È disponibile il report How Google Fights Piracy: numeri e aree d’intervento del motore di ricerca contro la pirateria online

L’attività di tutela della proprietà intellettuale di Google è sempre stato un argomento molto caldo.
Ora Big G ha pubblicato un dettagliato report dal titolo “How Google Fights Piracy” (disponibile a questo indirizzo https://docs.google.com/file/d/0BwxyRPFduTN2dVFqYml5UENUeUE/edit) che spiega la strategia di Google per la lotta alla pirateria, un piano diviso in tre specifiche aree d’intervento sulle reti di comunicazione elettronica.
La prima area consiste nella promozione di servizi legali (si può citare l’esempio di Spotify e del suo sviluppo sul mercato svedese ha contribuito a ridurre la pirateria in modo consistente); la seconda area Google è basata sul concetto "Follow the Money", per la chiusura dei canali pubblicitari che servono a sostenere le piattaforme della pirateria audiovisiva e l’ultima area strategica si basa sulla rimozione dei link illeciti dal motore di ricerca, su segnalazione dei detentori dei diritti.

Iscriviti alla nostra newsletter

Commenti

Log in o crea un account utente per inviare un commento.

ACCADDE OGGI

Ricevi la Newsletter!

Homevideo

Quando invii il modulo, controlla la tua inbox per confermare l'iscrizione

Privacy Policy